Zvonareva impazzisce dopo la decisione dell'arbitro sul punto del match point

La tennista russa perde la testa e tira più volte la racchetta dopo aver perso il match contro Kasaktina


by   |  LETTURE 16935

Zvonareva impazzisce dopo la decisione dell'arbitro sul punto del match point

Il tennis è lo sport del diavolo, questo si sa, lo sanno i giocatori, lo sanno gli allenatori e anche chi nonostante non sia un tennista professionista si è avvicinato a questo sport iniziando a giocare. Non è cosi raro infatti assistere a vere e proprie scene di ordinaria follia durante un match, quando un tennista perde la pazienza dopo aver commesso l'ennesimo errore o per una decisione dell'arbritro o anche perchè insoddisfatto di come sta giocando.

Senza andare troppo lontano, pensiamo al match giocato qualche giorno fa agli Internazionali di Roma, tra Benoit Paire e Jannik Sinner. Durante la partita il francese ha mostrato il peggio che un tennista puà fare in campo: insulti, proteste, racchette tirate, poca voglia di giocare e mancanza di rispetto verso l'avversario.

Ma anche agli Us Open non sono mancate scene simili. Ricordiamo ad esempio le urla del greco Stefanos Tsitsipas indirizzate verso il padre seduto all'angolo del suo box,o qualche torneo prima del lockdown lo sfogo di Alexander Zverev sempre contro il proprio genitore seduto sugli spalti reo di avergli dato dei consigli sbagliati.

La reazione di Vera Zvonareva dopo aver perso il punto del match point

Durante le qualificazioni femminili di Roma è stata la russa Vera Zvonareva a dare spettacolo, in senso negativo ovviamente, al termine del match contro la sua connazionale Daria Kasaktina.

Tutto è accaduto nell'ultimo punto dell'incontro che coincideva con il match point a favore di Kasatkina. In questo frangente, Zvonareva dopo aver perso il punto ha chiesto l'intervento del giudice di sedia per valutare una palla che secondo la tennista russa era fuori ma che non era stata chiamata out dai giudici di linea.

Il giudice ha rifiutato di scendere a controllare giustificando la sua decisione col fatto che Zvonareva avesse continuato a giocare e solo dopo essersi resa conto di aver perso il punto, si è fermata chiedendo l'intervento dell'arbitro.

Nulla da fare, punto game set e partita a Kasatkina che chiude con un doppio 6-2. Inevitabile la reazione della Zvonareva. Gustatevela in questo video.