Roland Garros, le dieci palle corte più belle del torneo

Eurosport ha selezionato le dieci smorzate più belle viste durante gli ultimi Open di Francia


by   |  LETTURE 1228

Roland Garros, le dieci palle corte più belle del torneo

Le partite sulla terra hanno sempre qualcosa di diverso dai match giocati sulle altre superfici. I giocatori lo sanno bene e spesso devono cambiare il loro modo di giocare, il loro stile e il loro approccio alla partita. Per le caratteristiche di questo materiale, la pallina tende a rallentare parecchio e gli scambi rischiano di prolungarsi di molto.

I tennisti che non sono abiutati a questo tipo di superficie, spesso faticano a tenere il ritmo da fondo campo, specie se dell'altra parte del campo c'è un tennista che appartiene alla categoria dei cosiddetti "terraioli"

In queste situazioni una delle giocate che maggiormente viene usata è la palla corta o smorzata, con l'obiettivo di cogliere impreparato l'avversario e sperare che non arrivi sulla palla o ci arrivi con difficoltà, in modo da chiudere il punto con il colpo successivo.

Durante gli ultimi Open di Francia, abbiamo assistito a tantissime palle corte giocate in situazioni di punteggio di ogni tipo: per annullare una palla break, un set point o anche un match point. La sensibilità e quindi il tocco è fondamentale per non perdere il punto.

Hugo Gaston, veloce e brillante wild card francese, ha provato 55 palle corte, mettendo a segno 40 punti nei cinque set del quarto turno contro Dominic Thiem, perdendo la partita ma guadagnandosi orde di nuovi ammiratori.

Il numero 1 del ranking maschile Novak Djokovic, ne ha provate più di 30 nella sfida contro Karen Khachanov, vinto 6-4, 6-3, 6-3. Godiamoci la classifica delle migliori palle corte stilata da Eurosport in questo video.

Mettetevi comodi.