Forte boato a Parigi durante il match tra Stan Wawrinka e Dominik Koepfer

Dopo i primi momenti di paura e preoccupazione, è arrivato il chiarimento da parte delle autorità


by   |  LETTURE 10058

Forte boato a Parigi durante il match tra Stan Wawrinka e Dominik Koepfer

Durante il primo set della sfida di secondo turno tra lo svizzero Stan Wawrinka, campione a Parigi nel 2015, e il tedesco Dominik Koepfer, è stato udito distintamente un forte boato che ha fatto fermare per qualche secondo gli stessi giocatori, lo sguardo rivolto al cielo.

Altissima la preoccupazione in tutta la città, vittima negli ultimi anni di sanguinosi attentati di matrice islamica. Successivamente, tuttavia, è arrivata la spiegazione da canali ufficiali.

Falso allarme: niente paura

Pochi minuti dopo quell’inquietante rumore, la Prefettura di Parigi ha tranquillizzato l’intera popolazione con un post su Twitter: “Un boato molto forte è stato udito a Parigi e nella regione circostante”, si legge sull’account ufficiale.

“Non è stata un’esplosione, si è trattato di un aereo militare che ha infranto la barriera del suono. Non ingombrate le linee di emergenza!”. Nessun pericolo dunque, ma la memoria dei presenti non poteva che andare all’amichevole di calcio tra Francia e Germania del 2015, quando lo scoppio provocato dalle bombe degli attentatori raggiunse lo Stade de France.

Wawrinka ha infine portato a casa il match per 6-3 6-2 3-6 6-1, qualificandosi così per il terzo turno. Tornato a competere lo scorso mese di agosto, l’elvetico si è aggiudicato con non poche difficoltà il Challenger di Praga, sconfiggendo in finale il russo Aslan Karatsev in due set.

Agli Internazionali d’Italia è uscito clamorosamente al primo turno, racimolando solo sei game contro uno straordinario Lorenzo Musetti, stella emergente del tennis italiano. Wawrinka, numero 3 del mondo ormai sei anni fa, ha vinto il suo ultimo titolo ATP nel maggio del 2017, quando ha superato Mischa Zverev nella finale del Ginevra Open.

L’anno scorso ha perso contro Andy Murray nell’ultimo atto del torneo di Anversa, dopo aver vinto il primo set. Stan non disputa una semifinale Slam dal Roland Garros 2017, quando è stato battuto in finale da Rafael Nadal.