Rafa Nadal vince il Roland Garros e zio Toni non riesce a trattenere le lacrime

Al termine della finale del Roland Garros vinta da Nadal, suo zio Tony scoppia in un pianto liberatorio


by   |  LETTURE 3753

Rafa Nadal vince il Roland Garros e zio Toni non riesce a trattenere le lacrime

La finale del Roland Garros edizione 2020 fra Rafael Nadal e Novak Djokovic non è stata una finale qualcunque, e non poteva essere altrimenti. I due si giocavano non solo la vittoria di uno Slam ma l'ennesima consacrazione fra i miglori tennisti della storia.

Tutti così vicini nell'inseguimento al record Slam di Roger Federer. Nadal con una vittoria non solo avrebbe fatto tredici a Parigi, mai nessuno come lui ha vinto così tante volte un torneo, ma avrebbe eguagliato Roger Federer nella speciale classifica dei giocatori più vincenti a livello di tornei dello Slam della storia.

Così è stato. Nadal ha vinto e ha realizzato un'impresa che sportivamente parlando sembra inarrivabile. Surclassa Djokovic in poco più di due ore e trenta minuti senza mai permettergli di imporre il proprio gioco e si conferma King of Clay (Re della terra battuta).

Al termine del match, suo zio Toni, rimasto a Manacor a seguire il match dall'Accademia del campione di Maiorca, scoppia in un pianto liberatorio che non riesce a trattenere davanti al microfono del giornalista che prova a intervistarlo poco dopo il match concluso.