Rafael Nadal contro il giudice di sedia: “Non ti piace il buon tennis”

Lo spagnolo, dopo aver infranto la regola dello shot-clock, non ha accettato di buon grado il warning con cui è stato prontamente punito dall’arbitro


by   |  LETTURE 14077

Rafael Nadal contro il giudice di sedia: “Non ti piace il buon tennis”

Nei quarti di finale poi conquistati in quattro set da Dominic Thiem, non è mancato un certo nervosismo da parte di Rafael Nadal, specie in una breve disputa contro il giudice di sedia.

Nel secondo set, dopo un punto particolarmente lungo e dispendioso dal punto di vista fisico, Nadal ha infatti involontariamente violato la regola dei 25 secondi al servizio, ricevendo così immediatamente un warning dalla giudice di sedia.

Rafa, ritenendo che in contesti particolari come dopo scambi molto lunghi e faticosi il giocatore al servizio abbia diritto ad un paio di secondi in più, si è subito diretto contro l’arbitro stesso: “E’ davvero incredibile che dopo un punto come questo venga applicata la regola dello shot-clock senza nemmeno pensarci un secondo”, ha detto il maiorchino. “A te non piace il buon tennis”.