Djokovic chiede all'arbitro di cacciare un tifoso: "Quel ragazzo è ubriaco fradicio"

Il serbo ha avuto dei problemi con uno spettatore vestito da Waldo


by   |  LETTURE 4003

Djokovic chiede all'arbitro di cacciare un tifoso: "Quel ragazzo è ubriaco fradicio"

Nel primo match giocato a Melbourne dopo il caso scoppiato lo scorso anno, quando è stato costretto a saltare gli Australian Open a causa della revoca del visto, Novak Djokovic non ha avuto alcun problema con gli spettatori presenti sulla Rod Laver Arena ed è stato accolto nel migliore dei modi.

L’incontro di secondo turno contro Enzo Couacaud ha invece visto il serbo richiamare il giudice di sedia per fermare uno spettatore vestito da Waldo a suo dire ubriaco. Il belgradese ha spiegato sia all'arbitro della partita che ai giornalisti presenti in sala stampa che alcuni individui lo hanno insultato e provocato dal primo punto del match e che bisogna intervenire prima per non far degenerare la situazione.

Djokovic contro uno spettatore: "Il ragazzo è ubriaco fradicio"

Djokovic, nel corso del quarto set, quando era già avanti di un break, ha perso la pazienza e ha chiesto espressamente al giudice di sedia di fare qualcosa.

“Quel ragazzo è ubriaco fradicio, non è qui per vedere il tennis. Mi sta provocando dal primo punto, sta cercando di entrarmi nella testa. Devi fare qualcosa, devi cacciarlo!" , ha detto il serbo. Uno dei soggetti addetti alla sicurezza sugli spalti si è così accomodato nei pressi della postazione in cui era presente il protagonista della vicenda, che ha deciso di cacciare durante il cambio campo.

L'incontro è proseguito senza ulteriori problemi e Djokovic, nonostante l'evidente fastidio alla gamba sinistra, ha guadagnato l'accesso al terzo turno degli Australian Open. Il serbo si è detto molto preoccupato per le sue condizioni di gioco, ma ha spiegato che farà di tutto per continuare il suo cammino a Melbourne.

Il video su Eurosport