Us Open - Sinner stravolto dai crampi: le terribili scene che hanno spaventato i fan

L'altoatesino ha avvertito problemi dal secondo set, superandoli nel quarto. Poi il punto quasi a fine partita che lo ha mandato al tappeto

by Luca Ferrante
SHARE
Us Open - Sinner stravolto dai crampi: le terribili scene che hanno spaventato i fan

A un certo punto della partita le terribili immagini dall'Arthur Ashe Stadium hanno spaventato i fan e il pubblico presente sugli spalti. Sono tantissimi i problemi e le difficoltà che Jannik Sinner ha dovuto far fronte durante l'epica battaglia contro Sascha Zverev, terminata dopo quasi 5 ore di gioco.

Fra questi, i più importanti sono stati decisamente i principi di crampi, che ha avvertito in diversi momenti della sfida. Dopo 2 ore e 26 minuti la scena ha spiazzato davvero tutti: l'altoatesino ha chiuso il game e si è accovacciato per il forte dolore alle gambe.

L'azzurro ha cercato di fare un po' di stretching per rilassare i muscoli, che quasi tremavano. A fatica l'italiano ha raggiunto la sua panchina per asciugarsi il sudore e idratarsi. Prima di riprendere a giocare, si è avvicinato a lui anche il giocatore tedesco che gli ha chiesto se stesse bene.

Ecco l'incredibile video diffuso su Twitter, che ha subito fatto il giro del web.

L'incontro è stato molto fisico e ha messo a dura prova il fisico di entrambi gli atleti, soprattutto a causa della forte umidità presente in campo che non ha risparmiato nessuno.

Nel punto che ha portato 3-0 avanti Sascha nel quinto set, Sinner ha cercato di recuperare un potente dritto ed è alla fine caduto a terra per la stanchezza. Queste sono state le altre immagini che hanno dimostrato quanto sia stata incredibile la battaglia andata in scena nella notte italiana.

Us Open
SHARE