Australian Open - Sinner e la disavventura con l'autografo: Jannik se la ride

Piccolo inconveniente per l'azzurro mentre lasciava la sua firma sulla telecamera


by   |  LETTURE 1864

Australian Open - Sinner e la disavventura con l'autografo: Jannik se la ride

Un 'curioso' inconveniente al termine dell'esordio agli Australian Open. Jannik Sinner può ritenersi soddisfatto della prestazione mostrata a Melbourne durante il primo turno contro il britannico Kyle Edmund: l'altoatesino ha sconfitto per la seconda volta in questa stagione l'inglese, stavolta in tre rapidi set in meno di due ore di gioco.

A fine partita il tennista azzurro ha dovuto fare i conti con un problema mentre si apprestava a firmare con il proprio autografo la telecamera. Infatti, il pennarello non è stato un alleato dell'italiano, che ha versato inavvertitamente un'importante quantità di inchiostro sulla macchina da presa nel tentativo di farlo funzionare.

Il talentuoso 21enne è rimasto per un attimo sorpreso dall'accaduto, accennando anche un sorriso. Ecco il video diffuso sui social da Eurosport.