Wta Roma - Anhelina Kalinina si dispera e crolla in lacrime prima di ritirarsi

La giocatrice non è stata in grado di proseguire il match contro Rybakina

by Luca Ferrante
SHARE
Wta Roma - Anhelina Kalinina si dispera e crolla in lacrime prima di ritirarsi

Arrivare a giocarsi le proprie chances in una finale a livello Wta 1000 e rendersi conto di non avere le forze per proseguire quanto meno il match. È quanto accaduto ad Anhelina Kalinina, che agli Internazionali Bnl d'Italia si è dovuta arrendere ai crampi e ai problemi fisici nell'atto conclusivo contro la kazaka Elena Rybakina.

La giocatrice ucraina è crollata in lacrime durante il medical timeout, a colloquio con la fisioterapista, prima di ufficializzare il proprio ritiro dal torneo a inizio del secondo set. Ecco il commovente video diffuso su Twitter.

Kalinina ha trascorso due settimane gloriose al Wta di Roma, spingendo assolutamente oltre i suoi limiti e uscendo vittoriosa in diverse grandi battaglie.

Tutto l'affaticamento muscolare accumulato si è manifestato in finale, impedendole praticamente di continuare e terminare la partita. Le sue espressioni, mentre spiegava la situazione al fisioterapista, sono state molto toccanti e hanno dispiaciuto anche il pubblico presente sugli spalti.

L'ucraina ha saputo superare al Foro Italico avversarie come le statunitensi Sofia Kenin e Maddison Keys, l'ostica brasiliana Beatriz Haddad Maia e la russa Veronika Kudermetova, non stringendole la mano al termine del match e scatenando ulteriori polemiche su un'edizione molto discussa.

La tennista si è anche lamentata con gli organizzatori per aver fatto comunque giocare la finale femminile alle 23 di sabato, non spostandola a domenica: un'altra vicenda sulla quale le lamentele non sono assolutamente mancate.

Wta Roma Anhelina Kalinina
SHARE