Federer paradisiaco: corpo a corpo a rete e poi ricamo vincente

Punto fantastico dello svizzero contro Anderson. Shapovalov volée sublime, Tiafoe lo omaggia dandogli il cinque

by   |  LETTURE 2428
Federer paradisiaco: corpo a corpo a rete e poi ricamo vincente

C’è un’espressione che i telecronisti in lingua inglese sono soliti usare, specie quando commentano la Nba. Un’espressione semplice, banale, prestata anche ad altri sport, che però fa capire esattamente ciò che accade in campo: “Are you kidding me?”.

Letteralmente: mi stai prendendo in giro. Non c’è modo migliore per spiegare il corpo-a-corpo a rete tra Federer e Anderson. Un paio di riflessi incredibili dello svizzero, un pizzico di fortuna e poi, quando la questione passa dai riflessi al tocco si entra in un territorio intoccabile per lo svizzero.

Roger firma il punto più divertente di giornata, tutto da godere. Poco prima anche Denis Shapovalov aveva deliziato la platea di Miami con una volée sontuosa, col taglio all'indietro che, praticamente, muore appena dopo il rimbalzo.

Tutti estasiati, compreso l'avversario Tiafoe che molto simpaticamente e sportivamente dà il cinque all'avversario dall'altra parte della rete.