Harrison sbotta contro i tifosi di Sela, Kyrgios con un tifoso

Nervi a fior di pelle nella prima giornata di Australian Open


by   |  LETTURE 5483

Harrison sbotta contro i tifosi di Sela, Kyrgios con un tifoso

Uno dei primi match andati in archivio nella prima giornata degli Australian Open è stato quello tra Ryan Harrison e Dudi Sela. Il tennista americano si è imposto per 6-2 al quinto set dopo tre ore e 47 minuti di gioco, in un match molto teso. Nel secondo set Harrison ha fatto il break per il 5-2 esultando in modo poco pacato, Sela si è avvicinato facendogli notare il poco apprezzamento per questo comportamento. A fine match, Harrison si è rivolto al suo angolo invitando loro a "mandare a fare in c***" i sostenitori israeliani di Sela molto rumorosi. Non è nuovo a comportamenti del genere: a Cincinnati 2015 ebbe problemi con Thanasi Kokkinakis.

Nick Kyrgios fa sempre parlare di sé, e la partita di esordio agli Australian Open contro Rogerio Dutra Silva non ha fatto eccezione. Mentre stava per eseguire il movimento al servizio durante il quinto game del primo set, avanti 3-1, Kyrgios è stato disturbato da uno spettatore, a cui non le ha mandate a dire. "Chiudi quella cazzo di bocca, uomo", ha detto Kyrgios. Essendo la Hisense Arena uno dei tre stadi principali dell'evento, sono presenti in campo molti microfoni, che hanno reso più che udibile l'affermazione colorita di Kyrgios. Immediato il warning al numero 17 del mondo da parte dell'arbitro, che ha anche invitato il pubblico a stare in silenzio prima e durante i punti.