Australian Open - Il punto che ha portato Jannik Sinner nella leggenda: Djokovic ko

Il tennista azzurro capace di un'impresa a dir poco eccezionale


by MARIO TRAMO

Australian Open - Il punto che ha portato Jannik Sinner nella leggenda: Djokovic ko
© screenshot Twitter

Erano 33 match consecutivi, una serie lunghissima di vittorie e una serie incredibile di record. Novak Djokovic aveva tutto questo dalla sua, ma non è bastato. Il numero uno al mondo, campione in carica e dieci volte vincitore a Melbourne, si è arreso a un monumentale Jannik Sinner, capace di un'impresa che entra assolutamente nella leggenda del nostro sport.

Il tennista altoatesino ha battuto in quattro set e dopo una sfida magnifica Novak Djokovic, agguantando così la sua prima finale in un torneo del Grande Slam. Numeri spaventosi e la dimostrazione che Sinner rappresenta il futuro di questo sport.

Una sfida che poteva finire anche prima, Sinner ha avuto un match point nel tiebreak del terzo set ma Djokovic ha ottenuto una reazione d'orgoglio. Il serbo ha vinto il terzo set e in tanti credevano nella consueta reazione Slam, quella che più volte aveva visto Nole reagire con una rimonta straordinaria.

Stavolta non è andata così, sull'1-2 e 40-0 per Djokovic Sinner non ha mollato e ha ottenuto un break che ha di fatto chiuso il match. Una sfida giocata sempre a un livello altissimo, non era il miglior Djokovic ma anche e soprattutto grazie ad una sfida spettacolare di Jannik che continua il suo momento magico e vince la terza sfida contro Nole negli ultimi mesi.

Il trend rispetto all'inizio è cambiato e Sinner sta facendo la storia. Impressionante il dato sulle palle break, Sinner non ha concesso neanche una palla break contro quella che viene considerata come la più grande risposta della storia.

Ecco il video del match point che vede l'azzurro protagonista:

Australian Open Jannik Sinner