Atp Miami - Andreescu choc: si infortuna e lascia il campo su una sedia a rotelle

Bruttissime immagini all'Hard Rock Stadium di Miami. La canadese si accascia a terra tra le urla strazianti di dolore.

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Atp Miami - Andreescu choc: si infortuna e lascia il campo su una sedia a rotelle

Sono bruttissime le immagini alle quali hanno assistito gli spettatori all'Hard Rock Stadium di Miami, nel match valevole per gli ottavi di finale del Masters 1000 tra Bianca Andreescu e Ekaterina Alexandrova. La canadese si accingeva a rispondere sul 2-0 per lei nel secondo set dopo aver perso il primo, quando si è improvvisamente accasciata a terra dopo aver appoggiato male la caviglia sul cemento.

Immagini agghiaccianti che ritraggono la giovane 22enne in preda alle urla strazianti di dolore. Immediatamente le si sono avvicinate per sincerarsi delle condizioni l’arbitro di sedia e l’avversaria in un surreale silenzio calato intanto nello stadio.

Da subito è apparsa evidente la gravità dell’infortunio per l’ex campionessa degli Us Open 2019, che disperata ha esclamato: "Non ho mai sentito questo tipo di dolore prima”, mentre si contorceva a terra tenendosi la caviglia sinistra con entrambe le mani.

Esami stabiliranno se si tratterà di una semplice distorsione o se ci sarà l’interessamento dei legamenti. Annunciato l’ovvio ritiro, l’ex numero 4 al mondo ha lasciato il Grandstand di Miami su una sedia a rotelle, tra gli applausi del pubblico e l’abbraccio della russa, evidentemente dispiaciuta per l’accaduto.

Non è il primo infortunio con una dinamica simile al quale abbiamo assistito negli ultimi tempi.

A Montpellier, poco più di un mese fa, Humbert spaventò il pubblico con una brutta caduta, fortunatamente senza gravi conseguenze. Quella sicuramente più famosa, che ha portato ad un stop notevolmente più lungo, è stata quella di Alexander Zverev, che nella ben più importante cornice di una semifinale Slam contro Rafael Nadal, al Roland Garros, dovette alzare bandiera bianca, dopo una brutta scivolata, che gli costò il ritiro.

Photo Credit: The Tennis Letter

Atp Miami
SHARE