Il mostruoso game che ha portato Sinner in finale

Rivediamo il momento chiave della vittoria del tennista azzurro


by   |  LETTURE 6168

Il mostruoso game che ha portato Sinner in finale

Dopo una battaglia di circa due ore e mezza Jannik Sinner ha conquistato la prima finale in carriera in un torneo Masters 1000. Al Miami Open il tennista altoatesino ha battuto lo spagnolo Roberto Bautista Agut, per la seconda volta in poche settimane dopo la vittoria di Dubai, con il risultato di 5-7;6-4;6-4.

Il momento chiave del match è arrivato nel terzo set quando Sinner sotto di un break ha prima pareggiato i conti e poi ha firmato letteralmente il game perfetto. Nel decimo game del terzo set, sul 5 a 4 e servizio a Bautista, Sinner ha realizzato il break a zero con una serie di vincenti e annichilendo il pur ottimo Bautista.

Ecco il video del cosiddetto game perfetto: