Atp/Wta Roma - Sabalenka ritorna in semifinale dopo due anni. Tabilo fa la storia

La bielorussa doma l'ostacolo Ostapenko e attende la prossima avversaria. Il cileno è in stato di grazia e vince ancora

by Luca Ferrante
SHARE
Atp/Wta Roma - Sabalenka ritorna in semifinale dopo due anni. Tabilo fa la storia
© Dan Istitene/Getty Images

Dopo due anni, Aryna Sabalenka tornerà a disputare le semifinali degli Internazionali d'Italia. La tennista bielorussa ha confermato, qualora ce ne fosse bisogno, di essere in una buona condizione fisica (nonostante qualche acciacco alla schiena) e di poter contendere il titolo alla numero uno Iga Swiatek, che ha già ottenuto il pass nella giornata di martedì ed è attesa dallo scontro diretto con la statunitense Coco Gauff.

Una bella e netta vittoria ai danni di Jelena Ostapenko per la 26enne di Minsk, che non ha mai sofferto in alcun turno di servizio (tutti portati a casa senza particolari problemi a 15 o 30, non concedendo palle break). Dall'1-1, invece, la lettone ha perso per due volte di fila la battuta e perso il contatto visivo nel punteggio con la giocatrice classe 1998, che ha conquistato il primo set per 6-2.

Il secondo parziale è stato più equilibrato ma Sabalenka ha approfittato dell'unico game in cui la nativa di Riga, coetanea di Aryna, è andata in difficoltà (15-40), cedendo subito il break poi decisivo.

La bielorussa si è trovata a servire per il match e non ha fallito l'occasione: 6-4 e qualificazione alle semifinali in cassaforte.

Tabilo, per il Cile, fa la storia

Per la prima volta in carriera, Alejandro Tabilo giocherà una semifinale in un evento Master 1000.

Un traguardo raggiunto proprio al Foro Italico di Roma per il cileno, che continua a esprimersi davvero a grandi livelli. Ai quarti neppure il cinese Zhizhen Zhang, bravo a raggiungere comunque questa fase della competizione, è riuscito a batterlo.

Il 26enne nato a Toronto ha blindato la conquista del primo set grazie al break nel sesto gioco: quando si è trovato a servire per il parziale, Tabilo ha sofferto più del previsto, annullato due palle del controbreak e alla fine ha saputo ottenere il game (6-3).

Nel secondo set per Zhang è stato fatale il primo gioco: infatti, il cinese è finito sotto di un break e non è stato in grado di recuperare lo svantaggio. Il tennista cileno ha tenuto tutti i turni in battuta fino al 6-4 finale.

SHARE