Wta Doha - Ok Swiatek, Osaka si vendica di Garcia. Fuori Paolini e Trevisan



by ANTONIO FRAPPOLA

Wta Doha - Ok Swiatek, Osaka si vendica di Garcia. Fuori Paolini e Trevisan
© Clive Brunskill/Getty Images

Il cammino delle uniche due tenniste italiane presenti al torneo WTA 1000 di Doha si è interrotto al primo turno. Jasmine Paolini e Martina Trevisan - ripescata come lucky loser - si sono arrese rispettivamente alla testa di serie numero 16 Emma Navarro e Anastasia Potapova.

La 28enne di Castelnuovo di Garfagnana non ha espresso il suo miglior tennis e ha commesso una serie di errori inusuali con il dritto che le hanno impedito di fare partita pari con l’americana, che si è imposta con il punteggio di 6-3, 7-5.

Paolini ha ceduto tre volte la battuta nel set inaugurale, la seconda proprio dopo aver effettuato il contro break.

Wta Doha - Fuori Paolini e Trevisan. Avanza Swiatek, Osaka batte Garcia

La seconda frazione di gioco è iniziata benissimo ma si è conclusa nel peggiore dei modi.

L’azzurra è rientrata in corsa a un passo dal ko - Navarro non ha chiuso al servizio sul 5-3 - ma perso gli ultimi game lasciando il torneo con due brutti dritti. Potapova, nonostante i passaggi a vuoto, ha liquidato Trevisan con un doppio 6-4.

Solo la russa ha sfruttato una delle numerose chance in risposta ottenendo il vitale vantaggio sul 2-2. Nel secondo, invece, Potapova si è aggiudicata il duello dei break - interrotosi nel sesto game - registrando un freddo 3-2.

Prima della numero uno Iga Swiatek, hanno animato il Campo Centrale Victoria Azarenka e Naomi Osaka. La bielorussa ha vinto 6-3, 3-6, 6-3 la battaglia con la qualificata Magdalena Frech; mentre la giapponese ha vendicato la sconfitta subita agli Australian Open e superato Caroline Garcia 6-4, 7-6( 2) .

La francese dovrà ancora interrogarsi sulla gestione delle emozioni quando il punteggio lo richiede. In totale controllo, Garcia ha infatti completamente staccato la spina nell’istante in cui ha servito per il set.

Osaka ha ringraziato e si è portato sull’1-0 collezionando tre game di fila. La musica non è cambiata nel secondo, perché Garcia non ha convertito una palla break sul 2-2 e ha tremato sotto 4-5: Osaka ha posto fine alla disputa sfruttando il match point.

Esordio sul velluto per Swiatek. La polacca è partita con il piede giusto e travolto Sorana Cirstea con il punteggio di 6-1, 6-1. Non ci sarà la sfida tra Jelena Ostapenko ed Emma Raducanu: la britannica è stata eliminata da Anhelina Kalinina.

Parte bene Paula Badosa, prossima avversaria di Leylah Fernandez.

Tutti i risultati di giornata