Furlan su Jasmine Paolini: "Grande risultato. Andiamo avanti giorno per giorno"

Il coach della toscana ha parlato della propria allieva

by Nicola Penta
SHARE
Furlan su Jasmine Paolini: "Grande risultato. Andiamo avanti giorno per giorno"
© Kelly Defina/Getty Images

A Melbourne prosegue la favola di Jasmine Paolini. L’originaria di Lucca ha superato in 2 set la russa Anna Blinkova nel corso del terzo turno degli Australian Open con il punteggio di 7-6 (1) 6-4 e negli ottavi affronterà Anna Kalinskaya.

L’italiana non ha ancora perso set nel corso del Major australiano e con questo risultato ha raggiunto il proprio best ranking al numero 24 della classifica WTA. La classe 1996, inoltre, è impegnata nel torneo di doppio con la connazionale Sara Errani e ha conquistato gli ottavi di finale superando con il punteggio di 6-1 7-5 la coppia formata dalla giapponese Shuko Aoyama e dalla serba Aleksandra Krunic.

Le azzurre saranno attese dalle teste di serie numero 2 del tabellone, la belga Elise Mertens e la nativa di Taipei Su-Wei Hsieh.

Renzo Furlan ha parlato della propria allieva

L’attuale coach di Paolini, l’ex tennista Renzo Furlan (vanta la posizione numero 19 come miglior piazzamento nella classifica ATP e ha conquistato 2 titoli nel circuito maschile, ndr.) ha parlato ai microfoni di SuperTennis del percorso della propria allieva.

“È una delle giornate più piacevoli sicuramente, grande risultato arrivare agli ottavi in un torneo dello Slam. La ciliegina sulla torta è questo doppio, siamo in gara su tutti i fronti, è stata un'ottima giornata” ha detto il classe 1970.

Furlan ha proseguito sottolineando: “Credo che Jasmine abbia preso molta coscienza dei propri mezzi lo scorso anno, è stato un anno partito un po' in sordina con poche vittorie nei primi quattro mesi. Nel corso dell’anno abbiamo aggiustato delle cose, abbiamo trovato una collaborazione con Andrea Bracaglia (il preparatore atletico della toscana, ndr.) tramite la FITP e abbiamo messo a posto il discorso fisico.

Lei ha iniziato a vincere match importanti e ciò l’ha fatta maturare molto, prendere coscienza dei propri mezzi. L’obiettivo era essere testa di serie nei tornei dello Slam, è arrivata da testa di serie a Melbourne ( numero 26 del tabellone femminile) e ha sfruttato bene il momento”.

Infine, Furlan ha concluso affermando: “Noi andiamo avanti giorno per giorno cercando di trarre il meglio da ogni allenamento e da ogni partita. Domani saremo concentrati sugli ottavi del doppio femminile e lunedì sul torneo singolare”.

Jasmine Paolini
SHARE