Aryna Sabalenka lancia la sfida a Rybakina: le parole prima della finale a Brisbane

La tennista bielorussa attesa nella finale a Brisbane

by Nicola Penta
SHARE
Aryna Sabalenka lancia la sfida a Rybakina: le parole prima della finale a Brisbane
© Bradley Kanaris/Getty Images

Nel torneo WTA 500 di Brisbane è stata delineata la finale. A contendersi il titolo sono la numero 1 del seed Aryna Sabalenka e la kazaka Elena Rybakina. L’originaria di Minsk ha superato la connazionale Victoria Azarenka con il punteggio di 6-2 6-4 senza cedere il servizio nel corso dell’incontro.

Sabalenka analizza la finale con Rybakina

Nella conferenza post-partita, la classe 1998 ha parlato del match appena vinto e della finale contro Rybakina dicendo: “Penso che fosse di alta qualità l’incontro.

Penso che giochiamo entrambe un tennis davvero fantastico. Sì, semplicemente sono super felice della vittoria. Le auguro un rapido recupero. Spero che stia bene. Diciamo solo che domani sarà una grande battaglia come sempre.

Sono sempre grandi partite contro Elena. Entrambe serviamo molto bene e giochiamo un tennis davvero super aggressivo. Credo che proprio per questo le partite tra di noi siano sempre piuttosto combattute. Mettiamo entrambe l'un l'altra sotto così tanta pressione.

Penso che sia questo il motivo rende le nostre partite battaglie davvero, davvero fantastiche”. La campionessa della scorsa edizione degli Australian Open ha proseguito parlando del 2023 e del grande inizio di stagione.

“Penso che l'anno scorso sia stato incredibile per me. Credo di aver avuto abbastanza tempo per ricaricarmi. Ottima preseason, abbastanza tempo senza giocare tornei. Sì, spero di poter continuare così” ha affermato Sabalenka.

La bielorussa ha proseguito soffermandosi sul rapporto con Azarenka sottolineando: “Ricordo la mia prima Fed Cup. Era appena arrivata dalla vittoria a Indian Wells e Miami. Sì, è stata davvero una bella esperienza.

È stato fantastico vederla giocare in Fed Cup, guardandola ad un livello così alto. Ricordo che in quel momento pensai di non essere sicura di arrivare a questo livello (sorride). Ma poi dopo un paio d'anni, ho iniziato a giocare sempre meglio.È appena tornata dopo il parto e abbiamo giocato alcune partite.
Quanti bei momenti con Victoria. Sempre grandi partite contro di lei”.

Aryna Sabalenka
SHARE