Lucia Bronzetti: "È stato un anno difficile. Ora non mi voglio porre limiti"

La giovane italiana ha rilasciato un'intervista per Corriere Romagna

by Nicola Penta
SHARE
Lucia Bronzetti: "È stato un anno difficile. Ora non mi voglio porre limiti"
© Clive Brunskill/Getty Images

Il 2023 è stato un anno positivo per Lucia Bronzetti. La tennista originaria di Rimini ha vinto il primo titolo WTA a Rabat (Marocco) nel corso del torneo 250 tenuto nella capitale del paese africano. Inoltre, ha raggiunto il proprio best ranking di numero 47 della classifica WTA ed il terzo turno a US Open (miglior risultato attualmente in uno Slam).

Lucia Bronzetti: "Non mi voglio porre limiti"

La tennista riminese ha rilasciato un’intervista al Corriere Romagna in cui ha tirato le somme della stagione appena conclusa. “Io darei a quest’annata un 7, perché è stato un anno indubbiamente difficile per me.

Il 2022 era stato il primo anno tra le prime 100 del mondo, confermarsi a questi livelli non era facile ma era la mia priorità e ci sono riuscita. Ho però passato una prima parte di stagione complicata ma sono comunque riuscita a riprendermi con la bella vittoria nel Torneo di Rabat.

La seconda parte della stagione è invece andata molto bene” , ha detto Lucia. Bronzetti ha continuato parlando del prossimo anno e della programmazione realizzata affermando: “Parto il 26 dicembre per l’Australia.

Quest’anno non farò la United Cup, perché gioca solo la prima delle iscritte, quindi Jasmine Paolini. Io avrei dovuto fare la riserva, ma preferisco giocare; quindi, appena usciranno le liste deciderò se spostarmi in Nuova Zelanda per prendere parte al WTA 250 di Auckland o se giocare il 500 di Brisbane.

Di sicuro, giocherò poi a Hobart in Tasmania e infine andrò agli Australian Open. 2024? Non mi voglio porre limiti, ci vuole anche pizzico di fortuna, diciamo che mi piacerebbe andare il più avanti possibile in un torneo del Grande Slam”.

Infine, ha concluso con un pensiero rivolto alla capitana di Billie Jean King Cup Tathiana Garbin. “Io e le altre ragazze sentiamo Tathiana ogni giorno, il giorno prima dell’operazione siamo andate a trovarla in ospedale a Pisa, mi sono informata e il secondo intervento chirurgico è andato bene.

Ora le auguriamo di stare bene e che non ci siano recidive, le siamo vicine” ha sottolineato la tennista riminese.

Lucia Bronzetti
SHARE