Iga Swiatek chiarisce: "Io e Aryna Sabalenka siamo diverse, ma non è cattiva"



by NICOLA PENTA

Iga Swiatek chiarisce: "Io e Aryna Sabalenka siamo diverse, ma non è cattiva"
© Matthew Stockman/Getty Images

Il 2023 appena concluso ha portato una nuova rivalità nel circuito WTA che ha visto come protagoniste la polacca Iga Swiatek e la bielorussa Aryna Sabalenka. Con la vittoria delle WTA Finals 2023 da imbattuta (Swiatek non ha perso neanche un set durante le 5 partite disputate,ndr.) tenute a Cancun (Messico) la tennista polacca è riuscita a riprendere la vetta del ranking WTA e concludere la stagione al numero 1 superando proprio la tennista originaria di Minsk.

Il 2023 della polacca si è concluso con la vittoria di 6 titoli di cui uno Slam (il Roland Garros) il WTA 1000 di Pechino (torneo che ha preceduto le WTA Finals successivamente conquistate), i WTA 500 di Stoccarda (tenuto su terra rossa indoor) e Doha (sul cemento) e il WTA 250 di Varsavia (torneo casalingo dato che Swiatek è nativa di Varsavia).

Sabalenka, invece, nella stagione appena conclusa è stata grande protagonista nella parte iniziale del 2023 conquistando il WTA 500 di Adelaide, gli Australian Open (primo Slam in carriera vinto dalla bielorussa) e il Masters 1000 di Madrid (torneo tenuto su terra battuta); nella seconda parte di stagione la tennista di Minsk ha conquistato la finale degli US Open perdendo contro Coco Gauff ma conquistando durante il Major il titolo di numero 1 della classifica WTA.

Iga Swiatek parla del rapporto con Aryna Sabalenka

La tennista polacca si è soffermata sulle differenze tra la Sabalenka e sé stessa durante una chiacchierata con il quotidiano polacco Rzeczpospolita. “Vedo che ai polacchi non piace molto.

Abbiamo semplicemente due personalità completamente diverse che si scontrano. Da qui puoi vedere il contrasto. Non direi che io sono un buon personaggio e lei un cattivo, perché questo la mette in una luce negativa." Swiatek ha parlato del rapporto con la tennista originaria di Minsk sottolineando: "Siamo semplicemente diverse.

Non voglio essere una di quelle persone che giudicano. So com'è la vita su Internet e non voglio contribuire all'odio verso nessuno. Innanzitutto, abbiamo grande rispetto l'una per l'altra e siamo gentili l'una con l'altra”.

Iga Swiatek Aryna Sabalenka