Wta Pechino - Paolini ci prova ma si arrende a Sabalenka. Gauff e Garcia ai quarti

L'italiani si ferma agli ottavi di finale al WTA 1000 di Pechino

by Antonio Frappola
SHARE
Wta Pechino - Paolini ci prova ma si arrende a Sabalenka. Gauff e Garcia ai quarti
© Emmanuel Wong/Getty Images

Una coraggiosa Jasmine Paolini si è fermata agli ottavi di finale al WTA 1000 di Pechino sotto i colpi di Aryna Sabalenka. La giocatrice azzurra può ritenersi piuttosto soddisfatta del percorso intrapreso al China Open, perché sarà la nuova numero uno d’Italia dal prossimo lunedì grazie al sorpasso effettuato ai danni di Elisabetta Cocciaretto.

La regina del Tour WTA si è imposta con il punteggio finale di 6-4, 7-6( 4) , ma ha sofferto le variazioni di Paolini andando in difficoltà in più di un’occasione. Il colpo che ha permesso a Sabalenka di allontanare i pericoli è stato decisamente il servizio.

Dopo una serie di game interlocutori, proprio due prime vincenti hanno salvato la bielorussa sul 2-2, quando ha dovuto rimontare da 15-40. Paolini ha continuato ad eseguire il suo piano di gioco con estrema efficacia e ha riscontrato i primi problemi solo nel decimo game.

Decimo game che è però risultato fatale: Sabalenka ha messo pressione all’azzurra trovando profondità in risposta e Paolini, per sfuggire dalla morsa, ha cercato senza successo di forzare la seconda.

Un doppio fallo arrivato nel peggior momento possibile: sull’unica palla break, purtroppo per lei un set point, offerta a Sabalenka nel parziale inaugurale.

Wta Pechino - Sabalenka supera Paolini. Gauff ai quarti

Avanti di un break e in totale controllo nella seconda frazione, Sabalenka ha improvvisamente staccato la spina contro ogni pronostico.

La bielorussa si è spenta e ha iniziato a commettere un cospicuo numero di errori inusuali: due dei quali, uno con il rovescio e l’altro con il dritto, le sono costati due turni di battuta. Spalle al muro, Sabalenka ha disputato il miglior game in risposta sul 4-5 brekkando a zero Paolini.

Entrambe hanno regalato alla rivale il successivo turno di battuta e solo il tie-break ha spostato gli equilibri. Sabalenka si è portata rapidamente sul 5-1 a suon di vincenti e raggiunto Elena Rybakina ai quarti. Sarà Caroline Garcia la prossima avversaria di Iga Swiatek al China Open.

La francese sta cercando di ritrovare il suo miglior tennis dopo aver deluso le aspettative durante la stagione americana sul cemento, terminata con la sconfitta al primo turno contro Yafan Wang agli US Open. Garcia ha raggiunto le semifinali a Guadalajara e, nell’ultimo 1000 dell’anno, avrà la possibilità di mettersi alla prova con Swiatek.

La 29enne ha liquidato con un netto 6-3, 6-2 Anhelina Kalinina. Quindicesimo successo consecutivo per Coco Gauff. La giovane tennista americana sembra aver trovato la sua dimensione e, nonostante qualche disattenzione di troppo, ha sconfitto in due set la vincitrice del WTA 500 di Tokyo Veronika Kudermetova.

Gauff ha portato a casa otto dei primi nove punti del match, ma il suo rendimento è calato drasticamente con il passare dei minuti. La nativa di Delray Beach ha finito per cedere la battuta tre volte di fila e permesso alla russa di servire per salire 1-0.

Kudermetova non ha sfortunato la grande chance: si è prima fatta rimontare da 40-0 e ha poi gettato alle ortiche anche il quarto set point. In un tie-break piuttosto equilibrato a fare la differenza in negativo è stata ancora Kudermetova, che ha colpito un doppio fallo sul 5-5 e commesso un gratuito sul set point offerto a Gauff.

La russa ha staccato la spina nel secondo set e Gauff le ha lasciato solo due game. Maria Sakkari ha avuto bisogno del terzo set per superare la tennista di casa Xinyu Wang con il punteggio di 6-4, 2-6, 6-3.. Un solo break nel terzo parziale, arrivato sul 2-1, ha consentito alla greca di condurre il gioco e chiudere con il brivido al servizio.

SHARE