Wta Cincinnati - Rybakina si ritira nel 2º set: Paolini ai quarti. Avanza Swiatek

L'italiana si qualifica per la prima volta ai quarti di finale di un torneo WTA 1000

by Antonio Frappola
SHARE
Wta Cincinnati - Rybakina si ritira nel 2º set: Paolini ai quarti. Avanza Swiatek

Jasmine Paolini, ultima superstite azzurra nel main draw del WTA 1000 di Cincinnati, ha avuto il merito di non mollare mai nonostante il punteggio e il valore della rivale. Elena Rybakina non è apparsa al meglio della condizione sin dal primo istante, ma ha comunque portato a casa un duro primo set.

La kazaka, dopo non aver capitalizzato le chance di contro break nel secondo parziale, ha però deciso di ritirarsi al termine di un breve colloquio con la fisioterapista sul 2-5. Nella prima frazione di gioco, entrambe hanno ceduto la battuta in apertura.

Paolini ha spedito sotto rete il dritto sulla palla break concessa a Rybakina nel settimo game perdendo il servizio e il set. L’azzurra ha rialzato la testa e conquistato i primi tre giochi del secondo parziale. Non è stato facile per Paolini conservare il vantaggio: Rybakina si è procurata ben tre occasioni.

Occasioni che però non ha sfruttato prima del fatidico momento in cui ha alzato definitivamente bandiera bianca. Per Paolini si tratta della prima volta ai quarti di finale di un evento 1000.

Wta Cincinnati - Paolini sfrutta il ritiro di Rybakina.

Avanza Swiatek

Una partenza da incubo e un’ora di continua apprensione hanno caratterizzato l’ottavo di finale della numero uno WTA Iga Swiatek. La polacca non ha rimediato allo sconcertante inizio di partita e ha visto Qinwen Zheng portarsi avanti di un set.

La reazione di Swiatek non è tardata ad arrivare e ha lasciato senza fiato la cinese. La tennista di Varsavia ha completamente invertito la tendenza, portato a casa i primi cinque giochi del secondo parziale e travolto la sua avversaria con un sonoro 6-1.

Il set decisivo ha rispettato, come previsto, lo stesso e identico andamento del secondo con un altro severo 6-1. Nessun problema per la campionessa dell’ultima edizione di Wimbledon Marketa Vondrousova, che ha sconfitto in due set la giocatrice di casa Sloane Stephens.

Karolina Muchova e Maria Sakkari si sono date battaglia sul Porsche Court: a spuntarla è stata la tennista ceca con il punteggio di 6-3, 2-6, 6-3. La greca, dopo il discreto secondo parziale, sembrava poter controllare la partita e assumere il controllo degli scambi.

Le cose, però, sono nuovamente cambiate e hanno premiato Muchova. La ceca si è rivelata chirurgica e ha sfruttato senza indugi l’unica palla break del terzo set. Sakkari non si è mai avvicinata alla rivale in risposta e ha finito per salutare Cincinnati con una amara sconfitta. Photo Credit: Getty Images

SHARE