Swiatek vola in semifinale a Montreal: le sue parole in conferenza stampa

La polacca al prossimo turno affronterà Pegula: la preoccupazione della numero uno

by Gennaro Di Giovanni
SHARE
Swiatek vola in semifinale a Montreal: le sue parole in conferenza stampa
© wtatennis.com

La numero uno al mondo Iga Swiatek ha superato con non poche difficoltà Danielle Collins nei quarti di finale WTA 1000 di Montreal. Il livello del torneo canadese si alza sempre più e vedrà la tre volte campionessa del Roland Garros opposta al prossimo turno, in semifinale, a Jessica Pegula.

Ecco le impressioni della polacca in conferenza stampa Già avevo battuto l’americana a Doha: “Ricordo bene quel match perché lì c'era molto vento. Non sono riuscita a ottenere molto da quella partita, ma mi sentivo molto bene, sentivo che lei non riusciva a gestire il vento come me, anche se oggi non è stato così.

Sapevo cosa dovevo fare, la cosa più importante era rimanere in partita, lei giocava molto veloce ed era difficile. Sono contenta di aver alzato il mio livello nel terzo set, sono riuscita a giocare con più potenza e velocità", ha dichiarato.

Agli Australian Open 2022 andò diversamente: “ E’ stata un'esperienza molto strana. Avevo visto che potevo superare quelle situazioni in cui l'avversaria giocava veloce, ma lei le giocava tutte così, giocava al 100%, le palle volavano in campo per la maggior parte del tempo.

Oggi sapevo che Danielle poteva fare lo stesso, l'avevo già sperimentata in Australia, quindi dovevo essere proattiva, essere molto intensa in modo che anche lei sentisse la pressione".

La numero uno teme Pegula

La polacca pensa al prosieguo del suo cammino: “Sono ancora su di giri, non sono preoccupata.

Domani sarà più difficile perché non abbiamo molto tempo per recuperare, ma fisicamente sono molto preparata. Non mi è mai capitato di trovarmi in una situazione in cui, dopo due lunghe partite, improvvisamente non avevo più energie.

Il torneo più difficile in questo senso è stato l'Australian Open, ma qui mi sento bene, tutto è in ordine", ha rassicurato. Sulla sua prossima avversaria Pegula: "Abbiamo giocato molte volte l'una contro l'altra, Jessica è un'avversaria molto costante, una delle migliori giocatrici degli ultimi anni.

La partita non sarà facile, ma non svelerò nemmeno qui la mia tattica. Mi limito a dire che farò del mio meglio, spero che sia una bella partita", ha concluso.

SHARE