Wta Hobart - La favola Cocciaretto finisce in finale. Auckland, trionfa Gasquet



by   |  LETTURE 1743

Wta Hobart - La favola Cocciaretto finisce in finale. Auckland, trionfa Gasquet

La splendida avventura di Elisabetta Cocciaretto nel ‘250’ di Hobart trova una conclusione solamente in finale. A praticamente quarantotto ore dall’esordio sul blu di Melbourne Park contro Elena Rybakina, nella prima finale in carriera nel circuito maggiore contro la rediviva Lauren Davis, la tennista azzurra paga presumibilmente la stanchezza dei quarti e delle semifinali e un minimo di rigidità nel momento più importante.

Manco a dirlo, non sfrutta una manciata di set point nel corso della prima frazione e non trova armi sufficientemente valide per smuovere lo zero dalla casella dei game nel corso del jeu decisif. La partita per la tennista azzurra prende ovviamente una piega negativa: sbaglia di più, serve una percentuale più bassa di prime palle in campo e rimane ovviamente vittima delle geometrie della statunitense.

Che non vinceva un titolo nel circuito maggiore da sei anni. Emblematico dopo poco più di novanta minuti di gioco comunque il 7-6(0) 6-2 finale. Rimane comunque da ricordare la settimana della marchigiana, che non aveva mai nemmeno trovato posto tra le prime quattro in un evento Wta.

Dopo Alize Cornet e Jasmine Paolini, l’azzurra ha annotato sul taccuino delle vittime alla fine di due battaglie decisamente gagliarde contro Bernarda Pera e Sofia Kenin. Nella settimana antecedente agli Australian Open, Cocciaretto ha guadagnato ben diciannove posizioni del ranking passando dalla casella numero 67 a quella numero 48, rompendo di fatto per la prima volta in carriera il muro della Top 50.

Dura poco più di sessanta minuti parallelamente la finale della tappa numero due di Adelaide, con Belinda Bencic che conferma un ottimo stato di forma alla vigilia dello Slam australiano con un 6-0 6-2 ai danni di Daria Kasatkina.

Nono titolo in carriera per la tennista svizzera, che affronterà al primo turno degli Australian Open la bulgara Tomova.

Atp: vincono Gasquet e Kwon

Per la prima volta dopo cinque anni, il sempiterno Richard Gasquet ritorna a vincere un titolo nel circuito maggiore.

E diventa il più anziano vincitore del titolo dal 1959 nonché il secondo francese a trionfare ad Auckland dopo Ugo Humbert una manciata di anni fa. Vittoria extra-lusso per il talento transalpino, che in finale e in rimonta ha la meglio di Cameron Norrie, che non aveva ancora perso un match in stagione.

Emblematico il 4-6 6-4 6-4 finale che vale a Gasquet il sedicesimo titolo in carriera nel circuito maggiore. Partito dalle qualificazioni, ripescato come lucky loser, Kwon vince invece incredibilmente la tappa numero due del ‘250’ di Adelaide battendo in finale Roberto Bautista Agut.

Per agguantare il secondo titolo in carriera, il tennista koreano ha comunque bisogno di recuperare in due occasioni un break di svantaggio nel corso del terzo set e del jeu decisif. Mai nessun tennista koreano peraltro aveva vinto più di un titolo nel circuito maggiore.