Roig rimonta subito in sella: dopo Nadal, allenerà una campionessa Slam



by   |  LETTURE 2010

Roig rimonta subito in sella: dopo Nadal, allenerà una campionessa Slam

C’è aria di cambiamenti in vista del 2023 per il mondo del tennis. Tra i più in vista degli ultimi giorni, quello che riguarda l’addio di Francisco Roig a Rafael Nadal. Dopo 17 lunghi anni, il noto coach spagnolo ha lasciato il team del fuoriclasse maiorchino, che insieme ad altri ha guidato nella sua strabiliante ascesa nell’Olimpo di questo sport.

Ha deciso, dunque, di mettersi in proprio Roig, che a pochi giorni dalla separazione da Nadal si è già rimesso in sella e trovato un nuovo allievo da provare a far eccellere. Si tratta della 29enne statunitense Sloane Stephens, la quale era quotata come una delle più grandi promesse del tennis femminile qualche anno fa ma che, al netto della pur importante vittoria degli US Open datata 2017, è un po’ uscita fuori dall’orbita dei vertici della classifica mondiale.

Ad annunciare l’ingresso di Francisco Roig in squadra è stata Stephens stessa attraverso i propri canali social: “Sono felice che Francis Roig si sia unito alla mia squadra come nuovo allenatore! Un viaggio di successo insieme, mettiamoci al lavoro”, ha scritto.

Il saluto affettuoso di Nadal a Roig

Servendosi anch’egli dei social media, lo scorso 16 dicembre Rafael Nadal ha comunicato la separazione ufficiale con lo storico coach Francisco Roig, che ha cominciato a seguirlo dal 2005, cioè da quando lo spagnolo aveva appena 19 anni.

“Francis è stato una persona importante nella mia carriera e gli sono molto grato per tutti questi anni di lavoro e di amicizia”, ha scritto affettuosamente Nadal. È un grande allenatore che conosce molto bene il tennis e mi ha aiutato molto a migliorare sempre di più.

Ho solo parole di ringraziamento e gli auguro tutta la fortuna del mondo per il suo nuovo progetto” . È ora di rimettersi subito in gioco, ora, per Francisco Roig, che inizia a lavorare con una giocatrice che ha già vinto gli US Open nel 2017 ed è salita nella Top-5 del ranking WTA, una tennista che ha certamente voglia di tornare nella Top-10 e che attualmente occupa il 37esimo posto nella classifica mondiale.

Nel 2022, Sloane Stephens ha giocato la finale di Guadalajara e i quarti di finale del Roland Garros. All’allenatore spagnolo, pertanto, andrà il compito di arricchire il bagaglio esperienziale della statunitense classe 1993 e provare a ricondurla il più in alto possibile. Photo Credits: Guliver/Getty Images