Wta Finals - Garcia è la nuova 'maestra' del circuito. Battuta in finale Sabalenka



by   |  LETTURE 2592

Wta Finals - Garcia è la nuova 'maestra' del circuito. Battuta in finale Sabalenka

Aveva avuto bisogno dello spareggio con Daria Kasatkina per staccare il pass per le semifinali, aveva dovuto battere la giocatrice che insieme a Iga Swiatek aveva chiuso a punteggio pieno il girone. Non poteva che vincere il torneo.

Caroline Garcia alla fine di una cavalcata straordinaria diventa la nuova ‘maestra’ del circuito femminile. La tennista francese chiude dopo 101 minuti di gioco sul 7-6(4) 6-4, acciuffa il titolo più prestigioso in carriera e ovviamente ritocca anche il best ranking.

Per la prima volta si siederà infatti sulla quarta casella della classifica. Niente da fare per Aryna Sabalenka, che concede qualcosa nei pressi del primo traguardo e che non riesce a trovare armi sufficientemente valide nel secondo.

La prima frazione è di stampo puramente maschile, con il servizio che regola in maniera totale gli equilibri e la tennista francese che addirittura chiude con dieci ace. Sabalenka, che parallelamente con la seconda palla vince sostanzialmente 9 punti su 10, si spegne nel jeu decisif.

Si porta, sì, sul 2-1, ma perde i cinque punti successivi e sostanzialmente fa solo in tempo a rendere il passivo accettabile.

Un break fa la differenza: Garcia vince e diventa quattro del mondo

Il break che decide la partita arriva in avvio di secondo set.

E ovviamente lo piazza Garcia. La tennista francese, che conserva in maniera straordinariamente ordinata tutti i turni di battuta, rischia qualcosa solo nei pressi del traguardo (sul 5-4) ma mantiene i nervi saldi sul 30-30 e alla prima opportunità utile chiude la faccenda.

Secondo successo francese alle Wta Finals dal 2005 dopo quello di Amelie Mauresmo. Garcia, numero settantacinque del mondo a inizi agosto, chiude la stagione nella più dolce delle maniere, diventa l’ottava giocatrice differente a vincere il ‘masterone’ negli ultimi otto anni e mette fine al sogno di Sabalenka.

La finale ‘singolare’ di doppio la vincono invece Elise Mertens e Veronika Kudermetova. Battute nell’atto finale Barbora Krejcikova e Katerina Siniakova, con la russa e la belga che recuperano addirittura uno svantaggio di 2-7 nel super tie break del terzo set. Photo Credit: Getty Images