Wta Guadalajara - Gauff e Garcia alle Finals. Ancora in 7 per gli ultimi 3 posti

Otto lasciano la corsa alle Finals, sette rimangono in vita con solamente Sabalenka già fuori dal torneo

by Perri Giorgio
SHARE
Wta Guadalajara - Gauff e Garcia alle Finals. Ancora in 7 per gli ultimi 3 posti

Belnda Bencic, Paula Badosa, Petra Kvitova, Beatriz Haddad Maia, Ekaterina Alexandrova, Ludmilla Samsonova, Barbora Krejcikova e soprattutto la campionessa di WImbledon: Elena Rybakiva. In otto hanno definitivamente già detto addio alle Finals di Forth Worh.

Giornata condita da non poche sorprese nel '1000' di Guadalajara, con Coco Gauff che è parallelamente diventa la giocatrice più giovane dal 2005 a staccare un pass per il masterone (che giocherà addirittura in doppio) grazie al faticosissimo successo ai danni di Elisabetta Cocciaretto.

Qualche recriminazione in realtà per la tennista azzurra, che non sfrutta un break di vantaggio nella prima frazione e che riesce a salvarsi ai piedi del jeu decisif prima di muovere il punteggio solamente in un caso.

Il 7-6(1) 6-3 è poi una conseguenza logica. Ad attendere la stellina statunitense un'altra azzurra: Martina Trevisan. Forte di un 6-0 in avvio contro Katerina Siniakova, ha comunque bisogno del terzo per sigillare il successo sul 6-0 4-6 6-3 e superare il taglio del primo turno.

Si qualifica anche Garcia. In 7 per gli ultimi 3 posti Si qualifica anche Caroline Garcia, che battendo Rebecca Marino al tie break del terzo set blinda la sesta posizione davanti ad Aryna Sabalenka, che perde contro Samsnonova (comunque già fuori dai giochi) in tre set, Maria Sakkari rimane aggrappata al gruppone con un più semplice 6-4 6-4 ai danni di Marta Kostyuk.

Recap: a rovinare i piani di Paula Badosa è un problema fisico, anche perché dopo il netto 6-2 di Viktoria Azarenka è costretta ad alzare bandiera bianca. Bencic sbatte invece contro Sloane Stephens, a sbarrare la strada a Kvitova è invece un'apparentemente ritrovata Bianca Andreescu.

Che addirittura chiude con un 6-0 nel deciing set. A Stoccolma, Stefanos Tsitsipas ha bisogno degli straordinari per battere Maxime Cressy. Manco a dirlo, dopo un tie break piuttosto agevole nel primo set, è costretto a un secondo jeu decisif da ventotto punti che chiude solamente alla quinta opportunità utile.

Tutto relativamente agevole invece per Holger Rune e Denis Shapovalov. Da registrare nella parte finale di giornata ad Anversa anche la complicatissima vittoria di Hubert Hurkacz contro Jack Draper. Photo Credit: Getty Images

SHARE