Wta Cincinnati - Garcia completa la settimana perfetta: battuta Kvitova in finale



by PERRI GIORGIO

Wta Cincinnati - Garcia completa la settimana perfetta: battuta Kvitova in finale

La settimana da sogno di Caroline Garcia finisce nella più dolce delle maniere. Partita dalle qualificazioni, la tennista francese annota sul taccuino delle vittime tre Top 10 e con il successo ai danni di Petra Kvitova - che si sveglia tardi, complice presumibilmente anche un problema di natura fisico - ritorna a vincere un titolo '1000' a distanza di cinque anni e ritorna soprattutto ad accomodarsi tra le prime venti giocatrici del mondo.

Finisce 6-2 6-4 dopo poco più di novanta minuti di gioco. Per la francese, che ha vissuto un'estate straordinaria, si tratta tra le altre cose anche della ventisettesima partita nelle ultime trentatré disputate.

Garcia parte col turbo

Partenza sprint della tennista francese che strappa il servizio alla due volte campionessa di Wimbledon in avvio e cancella quattro palle per il contro break nel game immediatamente successivo. Derespnsabilizzata dalla situazione di pomeriggio, la prima qualificata nella storia a raggiungere una finale '1000' pesca dal cilindro quattro risposte praticamente perfette e rafforza il vantaggio fino al 4-0.

La ceca, che muove il punteggio grazie al contributo della prima palla, fatica a tenere il ritmo della francese, che pizzica costantemente la diagonale sinistra con il dritto. Nonostante un doppio fallo sul 4-1, e qualche accenno di umanità, Garcia non apporta particolari modifiche al copione e concede a Kvitova solamente la gloria di un altro gioco.

Garcia ne ha di più: battuta Kvitova in finale

Pronti, via, la tennista ceca lascia il servizio per strada alla prima occasione utile. Garcia risponde in maniera straordinaria con il rovescio sulla prima palla break a disposizione e senza invertire la tendenza di tutto il match, rimette ovviamente la testa avanti.

Kvitova rientra negli spogliatoi sotto di un set e di un break per un lungo trattamento medico e al ritorno in campo, seppur a fatica, conserva per la terza volta nel match il servizio. Garcia non si lascia in alcun modo intimidire dalle circostanze.

Anzi. Ripristina immediatamente le gerarchie con lo schema servizio-dritto, mantiene la testa avanti, risale dallo 0-40 nel sesto game, ma soprattutto gestisce con più parsimonia gli ultimi due turni di battuta e alla prima opportunità utile - proprio grazie a un servizio vincente, che gli frutta due dei tre punti più importanti sul 3-2 - diventa per la prima volta regina in Ohio. Photo Credit: Getty Images