Wta Varsavia - Prima sconfitta per Iga Swiatek su terra, c'è Garcia per Paolini



by   |  LETTURE 4444

Wta Varsavia - Prima sconfitta per Iga Swiatek su terra, c'è Garcia per Paolini

A Varsavia, si è verificato un evento che sino a qualche mese fa era impensabile potesse realizzarsi: Iga Swiatek ha perso la prima partita delle stagione su terra. La numero uno del mondo, infatti, ha ceduto al terzo set al Poland Open, torneo di casa, contro la francese Caroline Garcia: il 6-1, 1-6, 6-4 finale ha concretizzato una sconfitta che non si realizzava, su questa superficie, dal quarto di finale del Roland Garros del 2021, quando Maria Sakkari si impose per due set.

Sarà, dunque, la francese ad affrontare Jasmine Paolini nella semifinale del torneo di Varsavia; nell’altro match, invece, scontro tra l’ucraina Baindl e la rumena Bodgan. Nel circuito maschile, invece, è tempo di ultimo atto a Kitzbuhel (dove la finale si gioca di sabato), ma senza sapere ancora i nomi di tutti gli attori protagonisti.

Il maltempo, infatti, ha impedito a Filip Misolic e Yannick Hanfmann di finire la propria semifinale: uno dei due giocherà lo stesso giorno sia semifinale sia finale, dove lo attenderà lo Roberto Bautista Agut.

Lo spagnolo ha vinto la propria semifinale contro il connazionale Ramos in due set:un break nel primo set e un tiebreak nel secondo parziale hanno regalato la terza finale di questo 2022 all'attuale numero 20 del mondo.

Il doppio è italiano

Ad Atlanta, due derby statunitensi hanno portato ad un altro derby a stelle e strisce in semifinale. Frances Tiafoe vince contro Brandon Nakashima in un’ora di gioco e in due comodi set; Jenson Brooksby, invece, supera John Isner, riuscendo a rimontare il primo parziale di svantaggio.

L’altra semifinale vedrà opporsi, invece, Ilya Ivashka e Alex De Minaur: il bielorusso ha impiegato due ore per spodestare un altro padrone di casa, Tommy Paul; stesso tempo utilizzato anche dall’australiano per superare il francese Adrian Mannarino.

Umago è ancora più italiana con la finale di doppio: dopo la vittoria in due set contro Brkic e Cabral, saranno Fabio Fognini e Simone Bolelli (in piena corsa per Torino) a disputare la finale del Croatia Open, dove li attenderanno Glaasspool e Heliovaara.

Anche Kitzbuhel ha un italiano nell’ultimo atto di doppio, con Lorenzo Sonego che, in coppia con Pedro Martinez, affronterà Puetz e Venus. Photo credits: @iga.swiatek (Instagram)