Leylah Fernandez, il rientro slitta ancora: arriva il forfait



by   |  LETTURE 3567

Leylah Fernandez, il rientro slitta ancora: arriva il forfait

Leylah Fernandez non farà il suo ritorno a Washington e si è ritirata dal Citi Open. La tennista canadese, 19 anni, si è procurata una frattura da stress di grado 3 durante la sconfitta nei quarti di finale del Roland Garros contro l’azzurra Martina Trevisan e da allora è rimasta fuori.

Dopo aver saltato l'intera stagione sull'erba, Fernandez aveva in mente Washington come palcoscenico per rientrare, ma sfortunatamente non si sente ancora pronta per tornare in azione e non farà il suo debutto nella capitale statunitense la prossima settimana.

Lo scorso weekend, Leylah Fernandez avrebbe dovuto giocare contro Cori Gauff in un incontro di esibizione ad Atlanta. Purtroppo, anche questa partita non si è svolta. “Ciao, ragazzi. Volevo solo darvi un rapido aggiornamento.

Mentre il mio piede si sta riprendendo, sto seguendo gli ordini del mio medico, secondo i quali non sarò in grado di competere per la prossima settimana. Quindi, sono molto, molto triste nel dire che non sarò ad Atlanta.

E anche se è straziante per me, spero che tutti, i tifosi e i giocatori, si godano il torneo e voglio augurare a Coco buona fortuna. Ciao. Ci vediamo la prossima volta” , aveva dichiarato Fernandez.

Fernandez si è rifiutata di ritirarsi e ha aggravato il suo infortunio

Qualche giorno fa, Leylah Fernandez ha ammesso di non aver prestato troppa attenzione al suo infortunio al piede all'inizio e di essere assolutamente affranta dopo aver ricevuto i risultati delle scansioni.

L’ultimo torneo disputato dalla tennista canadese è stato il Roland Garros, dove ha raggiunto i quarti di finale prima di essere battuta da Martina Trevisan in tre set. Anche se Fernandez è stata chiaramente ostacolata da un infortunio al piede contro l’azzurra, si è rifiutata di ritirarsi.

Dopo la partita, gli esami hanno rivelato una frattura da stress di grado 3. “Ho sentito un pizzico nel mio match di terzo turno e non ci ho pensato” , aveva spiegato Leylah Fernandez a TSN, come riportato da Tennis365.

“Ho pensato che fosse un piccolo graffio sul piede, ma poi, con il passare della settimana, la situazione è andata peggiorando. Nel mio ultimo match, e anche il giorno prima, non è stato un granché.

Speravamo che fosse buono per i quarti di finale, ma non è andata bene. Era un dolore acuto. All'inizio era un pizzico e poi dopo era un dolore acuto. Era difficile appoggiare il piede e camminare normalmente” .

👇🏻 Seguiteci anche su Instagram 👇🏻
http://tiny.cc/Instagram_TWI