Wta Budapest - Cocciaretto e Trevisan si fermano insieme: niente semifinale azzurra



by   |  LETTURE 2334

Wta Budapest - Cocciaretto e Trevisan si fermano insieme: niente semifinale azzurra

Si ferma ai piedi delle semifinali la cavalcata di Elisabetta Cocciaretto e Martina Trevisan nel Wta '250' di Budapest. Le due tenniste azzurre, collocate nella stessa porzione di tabellone, non riescono a dare vita a un derby che avrebbe dato al tennis italiano la garanzia di una finalista in Ungheria.

La marchigiana lascia il passo a Bernarda Pera, che si presenta con un break e che nonostante un piccolo passaggio a vuoto sul 4-4 ripristina le gerarchie nel decimo game e mette la testa avanti con un certo agio. Più lucida, più lineare e soprattutto meno fallosa la tennista statunitense, che un break di svantaggio lo recupera in avvio di secondo e che dal 3-2 inanella una serie di 3-1 condito da due break.

Reduce dal tabellone cadetto, la statunitense giocherà la quarta semifinale in carriera nel circuito maggiore contro Anna Bogdan. La padrona di casa si sbarazza in realtà senza troppe difficoltà di Martina Trevisan, che nonostante una buonissima partenza, condita da un break e da una manciata di palle per il 3-0, subisce la rimonta della tennista ungherese e non trova più contromisure valide con la battuta a disposizione.

Archiviato il primo set, Bogdan prende il largo e strappa il servizio alla tennista azzurra in quattro occasione nel cuore della seconda frazione. Il break sul 5-0 non consente comunque a Trevisan di alleggerire il passivo: emblematico e abbastanza esaustivo il 6-4 6-1 che matura alla soglia dei settanta minuti di gioco.

A contendersi un posto in finale dal lato opposto del tabellone saranno invece Yulia Putintseva e Ana Krunic.

Continua a vincere Cerundolo. Che batosta Schwartzman

Dopo Casper Ruud, Francisco Cerundolo supera la più 'banale' delle prove del nove contro Aslan Karatsev e si accomoda tra i primi quattro nel '250' di Bastad ovviamente per la prima volta in carriera.

Durano sostanzialmente un set i problemi del tennista argentino, che prende il controllo totale della faccenda ai piedi del tie break e dilaga nel finale sigillando il successo sul 7-5 6-1. Ad attenderlo ci sarà Pablo Carreno Busta, che in maniera assolutamente surreale lascia solamente un game per strada contro un irriconoscibile Diego Schwartzman, che vince sostanzialmente 33 dei 91 punti a disposizione e che si dimostra ancora abbastanza lontano dalla forma migliore. Photo Credit: Getty Images