McEnroe "chiama" Naomi Osaka: "È il tipo di persona di cui abbiamo bisogno"



by   |  LETTURE 1634

McEnroe "chiama" Naomi Osaka: "È il tipo di persona di cui abbiamo bisogno"

C’è una stella che nel firmamento del circuito WTA ha brillato per quattro anni, è diventata la più bella e luminosa di tutte, ma ha poi improvvisamente smesso di farlo, spegnendosi lentamente. Questa metafora rappresenta esattamente la carriera di Naomi Osaka, 4 volte campionessa slam, che per via di forti problemi di depressione è stata costretta ad abbandonare i campi e dedicarsi alla propria salute mentale.

Quest’anno la tennista giapponese è tornata a disputare una finale, al WTA 1000 di Miami, più di un anno dopo la finale degli Australian Open vinta contro Jennifer Brady. Nei mesi successivi non è però stata capace di confermare i risultati, dovendo rinunciare anche a Wimbledon per un infortunio al tendine d’Achille.

L’ex numero uno del mondo tedesco, John McEnroe, in un’intervista al New York Daily News, ha parlato della tennista giapponese come una figura fondamentale per il circuito WTA.

Le parole di John McEnroe

McEnroe, riferendosi al confronto con i media dell’ex numero uno del circuito WTA, ha in parte giustificato il comportamento di Osaka.

“Mi preoccupo per Naomi perché ha fatto qualcosa che in quel momento pensava fosse giusto e incredibile. Ma il problema è che c'è più attenzione su di lei. Ora ci si chiede: come sta oggi, come sta domani, andrà a Wimbledon?” ha detto l’ex tennista tedesco.

McEnroe ha poi aggiunto: “Quindi, ciò che era iniziato come qualcosa fatto per motivi che le stavano bene, ora probabilmente non ne è più così sicura. Ed è un peccato. Perché è il tipo di persona di cui abbiamo bisogno.

Grande. Ha già vinto quattro Grandi Slam. Ognuno gestisce la pressione in modo diverso. Penso che sia salutare, per molti versi, che se ne parli più apertamente. Ma non si tratta di una cosa appena iniziata”. L’ex numero uno ha poi concluso la sua intervista lanciando una frecciatina ai genitori dei tennisti, che vedono oggi i figli come occasione di guadagno.

I genitori vedono i segni del dollaro nei suoi occhi. È peggiorata molto da questo punto di vista” ha detto McEnroe. .