Da Iga Swiatek a Ons Jabeur: le reazioni delle tenniste al ritorno di Serena Williams



by   |  LETTURE 4297

Da Iga Swiatek a Ons Jabeur: le reazioni delle tenniste al ritorno di Serena Williams

Il tennis femminile ritrova Serena Williams. La tennista statunitense, dopo un anno circa dall’ultimo match, torna nel circuito WTA: prima Eastbourne, poi Wimbledon. Il torneo del Grande Slam, infatti, ha annunciato le proprie wildcard, assegnandone una alla giocatrice che a Londra ha vinto sette titoli.

L’annuncio, arrivato tramite i social, ha provocato subito le reazioni da parte delle altre tenniste, tra entusiasmo e leggero timore per il ritorno della Regina. La prima reazione è arrivata dall’attuale numero uno del mondo, Iga Swiatek.

La tennista polacca, dominatrice del circuito femminile nel 20222, ha commentato il post Instagram della sua collega. “Che notizia… ci vediamo là”: ha scritto la vincitrice dell’ultimo Roland Garros.

Parole di gioia, ma anche di timore per Andrea Petkovic, che conosce le potenzialità di Serena Williams sull’erba inglese. "È un bene per lei e un male per noi” – ha detto la tennista tedesca – “Certo, è un'ottima notizia per il circuito femminile.

Molti colleghi pensavano che fosse già mezza in pensione, ma io non ne ero così sicura. È una cosa molto positiva per lo sport femminile rivederla da queste parti, ma spero di non ritrovarla al primo turno (ride).

Sono convinta che si sia preparata duramente in queste ultime settimane per arrivare bene a Wimbledon"

Il doppio con Ons Jabeur

Prima di calcare l’erba più famosa del circuito tennistico, Serena Williams farà tappa ad Eastbourne, dove giocherà il doppio con Ons Jabeur.

La numero quattro del mondo ha spiegato ai microfoni di Racquet come si è formata questa coppia inedita. “Il mio allenatore, è in contatto con il suo allenatore, Eric Hechtman. Un giorno mi hanno chiesto, giocheresti in doppio con Serena? Ovviamente la risposta era sì”, ha confessato la tunisina.

“Prima non ero sicura di giocare a Eastbourne. Ma ora sono sicura al 100% che andrò, solo per giocare in doppio. Mi sono esercitato di più con Venus, mai con Serena, con lei ho parlato solo un paio di volte.

Se tutto va bene, faremo il nostro primo allenamento la prossima settimana"