Wta Rabat - Finalmente Martina Trevisan: batte Bronzetti e si regala la prima finale



by   |  LETTURE 2149

Wta Rabat - Finalmente Martina Trevisan: batte Bronzetti e si regala la prima finale

Un traguardo che tutti aspettavano da tanto tempo, assolutamente meritato al termine di una settimana davvero fantastica in termini di risultati ottenuti (di avversarie di alto livello battute) e soprattutto di prestazioni mostrate in campo dai primi turni fino alle sfide decisive per arrivare all'atto conclusivo del torneo.

Martina Trevisan può finalmente festeggiare a Rabat, capitale del Marocco che ospita una competizione '250': l'azzurra si è aggiudicata il derby contro la connazionale Lucia Bronzetti e si è regalata la sua prima finale Wta dell'intera carriera.

Sabato 21 maggio avrà la grande opportunità, assolutamente da sfruttare, di vincere anche il titolo e togliersi la prima grande soddisfazione da giocatrice professionista. L'avversaria sarà la statunitense Claire Liu, che ha approfittato in semifinale del ritiro prima del match dell'ungherese Anna Bondar (quinta testa di serie del tabellone) e ha potuto risparmiare diverse energie per la partita con l'azzurra.

Trevisan brilla e vince ancora

L'incontro comincia sulle ali dell'equilibrio nei primi quattro giochi, con entrambe che mantengono i propri turni di servizio con poche difficoltà. La più giovane italiana, non in perfette condizioni fisiche (evidenti le fasciature sulle coscie), dà una scossa importante alla gara conquistando il break al primo tentativo utile.

La toscana reagisce subito e si prende letteralmente le redini del primo set: contro-break immediato e parziale di 4-0 per chiudere in suo favore il parziale col punteggio di 6-3. Una battuta insidiosa e un dritto in gran forma permette alla 28enne di portarsi avanti nel risultato.

Bronzetti non brilla così tanto neppure nel secondo set; ad approfittarne la sua connazionale, che è sembrata in controllo del confronto in diversi fasi. Al terzo gioco Trevisan strappa il servizio e conquista un vantaggio poi decisivo per la conquista della finale.

La nativa di Firenze si difende senza rischiare nei turni di battuta e chiude nuovamente 6-3, potendo alzare le braccia al cielo. Martina è la prima azzurra ad arrivare fino in fondo in un evento Wta nella stagione 2022: una bellissima soddisfazione, al di là del risultato della finale la giocatrice dovrà ora trovare la continuità, a cominciare dal Roland Garros.