Wta Madrid - Giorgi sprecona: passa Pegula. Sprazzi di Osaka e Andreescu

Passa il taglione del primo turno anche Leylah Fernandez, costretta agli straordinari da Andrea Petkovic. Non fa rumore il tonfo di Petra Kvitova

by Perri Giorgio
SHARE
Wta Madrid - Giorgi sprecona: passa Pegula. Sprazzi di Osaka e Andreescu

Camila Giorgi: adesso è crisi davvero. La marchigiana incappa nella sesta sconfitta consecutiva nel circuito maggiore - dopo la buonissima parentesi nella Billie Jean King Cup in Sardegna - anche se contro Jessica Pegula (che aveva sempre e solo affrontato oltreoceano) spreca addirittura un match point.

Camila si spegne ai piedi del tie break del primo set dopo aver mancato nove (nove!) chance per il 6-5 e nel terzo non sfrutta tra le altre cose neanche un mega-vantaggio di 5-2. Pegula cancella il match point che mette sul piatto della tennista azzuro sul 3-5 con una splendida accelerazione di dritto e all'ottava (l'ottava!) chance utile ricompatta il vantaggio e ovviamente, in circostanze psicologiche decisamente favorevoli, completa in maniera perfetta un mega-parziale di 5-0.

Finisce 7-5 3-6 7-5. Dodici mesi fa navigava intorno alla settantesima posizione del ranking. Oggi, a Madrid, è sostanzialmente una delle donne da battere. Le premesse non impediscono ad Andrea Petkovic di mettere i bastoni fra le ruote alla stellina Leylah Fernandez, che dopo un nettissimo 6-1 - che manco a dirlo le ritorna dietro come un boomerang - ha bisogno degli straordinari per sigillare il successo sul 6-1 1-6 6-3.

Cade Kvitova, soffre Sakkari. Ok Andreescu e Osaka

Non fa troppo rumore il tonfo di Petra Kvitova, alla quarta sconfitta consecutiva in stagione. Tutto relativamente facile per Jil Teichmann che spezza gli equilibri ai piedi del tie break nella frazione inaugurale e che dilaga nel secondo.

Emblematico in qualche il modo il 7-5 6-3 finale. Fatica più del previsto parallelamente Maria Sakkari, numero quattro del seeding, costretta a recuperare un set di svantaggio e a combattere per quasi tre ore con Madison Keys.

Si era riaffacciata nel circuito maggiore a Stoccarda ed era sopravvissuta alla 'prima' stagionale con Jule Niemerer prima della sconfitta contro Aryna Sabalenka. Anche a Madrid - nella tutt'altro che banale sfida con Alison Riske - Bianca Andreescu lancia segnali incoraggianti.

A proposito di ritrovamenti: parte bene anche l'avventura di Naomi Osaka, che nella parte finale di giornata si sbarazza con un netto 6-3 6-1 di Potapova. Photo Credit: Getty Images

Leylah Fernandez Andrea Petkovic Petra Kvitova
SHARE