Da Andy Murray a Simona Halep: le reazioni del mondo del tennis al ritiro di Barty



by   |  LETTURE 7674

Da Andy Murray a Simona Halep: le reazioni del mondo del tennis al ritiro di Barty

"Oggi è una giornata difficile ed emozionante per me perché sto annunciando il mio ritiro dal tennis" Con queste parole, Ashleigh Barty ha dichiarato di ritirarsi all’età di 25 anni. Inimmaginabile la decisione del ritiro, ma la strada era stata tracciata dall’australiana: dopo la vittoria nell’ultima edizione degli Australian Open, la vincitrice di tre prove del Grande Slam aveva rinunciato ai tornei successivi.

La tennista, numero uno del mondo, ha chiarito il motivo questo secondo ristoro, dopo quello del 2014, fatto per dedicarsi ad un altro sport, il cricket. "Voglio inseguire altri sogni. Sono consapevole che questa è la scelta giusta, in questo momento non ho più motivazioni e soprattutto non ho il desiderio di giocare ad alti livelli", ha detto Barty nel video pubblicato su Instagram.

Un fulmine a ciel sereno per il mondo del tennis, soprattutto quello femminile.

Nel giro di poche ore, numerosi sono stati i messaggi rivolti alla vincitrice dell’ultima edizione di Wimbledon da parte di sue colleghe e colleghi. “Ash, cosa posso dire, sai che ho le lacrime vero? Amica mia, mi mancherai in tour.

Eri diversa e speciale e abbiamo condiviso dei momenti incredibili. Qual è il prossimo passo per te? Campione del Grande Slam nel golf?! Sii felice e goditi la vita al massimo. xo Simo”, questo il messaggio di Simona Halep per l’australiana.

Non solo Simona Halep, ma anche altre tenniste hanno mandato un messaggio alla loro collega e rivale: da Petra Kvitova a Elina Svitolina, passando per Karolina Pliskova.

“Congratulazioni per la tua incredibile carriera Ash. È stato un privilegio condividere il campo con te. Ti auguro il meglio per il tuo prossimo capitolo. Mi mancherai”, queste le parole della Pliskova, finalista del Wimbledon vinto proprio dalla Barty.

Il messaggio di Andy Murray per Ash Barty

Il coro non è stato solo di voce femminili: anche i tennisti hanno espresso la loro opinione sul ritiro di Barty.

Al didascalico “wow” di Andy Roddick, si è aggiunto anche Andy Murray. Lo scozzese ha voluto sottolineare l’importanza di Ash Barty in questo sport: “Felice per Barty, distrutto il tennis. Che giocatrice”: questo il tweet di un altro vincitore di Wimbledon.