Wta Indian Wells - Paolini, vittoria della vita contro Sabalenka: al 3° turno Golubic



by   |  LETTURE 1852

Wta Indian Wells - Paolini, vittoria della vita contro Sabalenka: al 3° turno Golubic

Non è frutto della fortuna. Anche se chi presenzia dal lato opposto dalla rete contribuisce alla causa con sessantatré errori non forzati. Jasmine Paolini supera comunque la numero tre del gruppo Aryna Sabalenka e a Indian Wells arpiona la vittoria più importante in carriera.

Ovviamente la prima contro una delle prime cinque giocatrici del mondo. In qualche modo è la tennista bielorussa a rompere gli indugi nel cuore del primo set e a conservare il vantaggio fino al 6-2: vantaggio impreziosito ovviamente da un secondo break.

Il preludio di quella che apparentemente si prepara a rivelare un finale scontato, in realtà nasconde un importante plot-twist. ‘Jas’ mette a segno un parziale di 11-3 nel secondo e si ritrova addirittura sul 4-1 30-0.

Se possibile è ancora più lucida a recuperare tre quindici di svantaggio sul 5-3 (in risposta) e ad approfittare nella migliore delle maniere delle negligenze della tennista bielorussa. A rivelarsi decisivo nel deciding set è invece il settimo game: l'unica azzurra presente nel tabellone del primo '1000' della stagione rimedia a una situazione di 15-40, acciuffa il break nel game immediatamente successivo e non modifica più i piani.

Il 2-6 6-3 6-3 finale è un manifesto che vale la sfida di terzo turno con Golubic. Insomma: c’è ancora spazio per sognare. Ok Badosa, Anisimova si ritira contro Fernandez prima del terzo set Durano una quarantina di minuti i problemi di Paula Badosa, costretta al tie break dopo un rocciosissimo 6-2 da Tereza Martincova.

Trova invece una conclusione ai piedi del terzo set il match tra Amanda Anisimova e Leylah Fernandez, freschissima dal bis nel Monterrey Open e in rotta di collisione al terzo turno con Shelby Rogers, che beffa a sorpresa (grazie a due long set) Jelena Ostapenko, giocatrice con un saldo di quattordici vittorie e appena quattro sconfitte in stagione.

Finisce anche la favola Kostyuk, con Sakkari che invece nella parte centrale di giornata si limita al minimo indispensabile contro Siniakova. Nella parte iniziale soffre ma passa Petra Kvitova, che recupera di fatto un set di ritardo ad Aliaksandra Sasnovich. Photo Credit: Getty Images