L'ultimo incredibile traguardo di Ashleigh Barty. Il suo dominio continua



by   |  LETTURE 2490

L'ultimo incredibile traguardo di Ashleigh Barty. Il suo dominio continua

Nonostante la numero uno del mondo del ranking WTA Ashleigh Barty non abbia disputato nemmeno un match nel mese di febbraio, la tre volte campionessa slam continua a dominare la classifica mondiale, raggiungendo un traguardo dopo l’altro.

La tennista australiana ha incominciato questo 2022 alla grandissima, dominando in ogni singolo incontro disputato. Barty ha infatti vinto entrambi i tornei di casa disputati quest’anno, imponendosi prima al WTA 500 di Adelaide e conquistando la settimana successiva il suo primo Australian Open, diventando la prima tennista australiana a trionfare a Melbourne dal 1978, quando ancora si giocava sull'erba.

La 25enne nativa di Ipswich ha quindi vinto tutte le 11 partite disputate quest’anno, concedendo soltanto un set alle proprie avversarie. Barty grazie ai recenti successi si è assicurata un ampio vantaggio sulle inseguitrici nella classifica mondiale, mantenendo la prima posizione del ranking per la cento decima settimana consecutiva.

I record di Ashleigh Barty

La campionessa degli Australian Open 2022 ha iniziato la sua 117esima settimana in carriera come numero uno del mondo raggiungendo Justine Henin alla settima posizione nella classifica per il maggior numero di settimane al numero 1 del mondo nella storia del tennis femminile.

Già da settimana prossima Barty staccherà la tennista belga e punterà alla sesta piazza, occupata da un mito come Monica Seles (178 settimane). Per quanto riguarda la graduatoria riguardante le settimane consecutive in testa, l’australiana è arrivata a quota 110, la quinta striscia più lunga al n.

1 nella storia della classifica WTA. Solo Steffi Graf (186 settimane), Serena Williams (186 settimane), Martina Navratilova (156 settimane) e Chris Evert (113 settimane) hanno fatto meglio di Barty nella storia della WTA. Il quarto posto occupato dall’ex tennista americana dista soltanto 3 settimane e i 2900 punti di vantaggio dell’attuale numero uno del mondo sulla prima delle inseguitrici in sembrerebbe presagire un imminente sorpasso.

Ashleigh Barty non ha preso parte ad alcun torneo nel mese di febbraio e probabilmente tornerà in campo a metà marzo per prendere parte al master 1000 di Indian Wells e a seguire all’altro master 1000 americano, a Miami, per continuare la propria striscia di successi e confermare che al momento per le avversarie batterla è davvero un’impresa.