Belinda Bencic sostiene la posizione degli Australian Open



by   |  LETTURE 2510

Belinda Bencic sostiene la posizione degli Australian Open

Novak Djokovic non ha ancora sciolto i dubbi. Povera di certezze anche la presenza nelle entry list dei due principali appuntamenti della stagione down-under: allo stato attuale quella nella canonica Atp Cup e agli Australian Open risulta del tutto formale: senza vaccino nel continente australe non si gioca.

A poche settimane dalla ripartenza del circus, Tennis Australia ha avuto un riscontro tutto sommato positivo dalla stragrande maggioranza dei protagonisti. “Sono regole che condivido. Poi sta a ognuno decidere se vuole seguirle o meno.

Non dovremmo neanche convivere con una quarantena molto lunga. Anche se adesso con la nuova variante del virus le cose potrebbero cambiare molto rapidamente. Probabilmente avremo nuove notizie a breve” ha spiegato nel corso di un’intervista a ‘Blitz’ la campionessa olimpica Belinda Bencic.

“Lo scorso anno non è stato facile, perché ovviamente non è piacevole passare così tanto tempo in una stanza d’hotel, ma dopo è stata una grande sfida. Molte persone pensano che un paio di settimane senza allenarsi non facciano differenza.

Invece per un atleta è molto importante”

Analisi del 2021 e obiettivi per il 2022. Parola a Bencic

La campionessa olimpica ha poi ovviamente avuto modo di analizzare la stagione appena conclusasi e di porre i programmi per la prossima.

“Sono molto soddisfatta. Potevo fare qualcosa in più nella prima parte, ma il tennis è fatto di alti e bassi. Sono stata molto fortunata ad avere uno stato perfetto di forma in concomitanza con le Olimpiadi.

Inoltre ho fatto bene agli Us Open e con la squadra di Billie Jean King Cup siamo arrivate in finale. Adesso che la classifica è ritornata alla normalità, devo pensare di scalare qualche posizione. E devo smetterla di mettermi troppa pressione nelle partite importanti.

Nessuno si aspettava potessi vincere a Tokyo ed è stata la migliore vittoria della mia carriera. Ho realizzato uno dei miei più grandi sogni e ho acquisito la consapevolezza di poter lottare con chiunque e ovunque. Ora devo pensare a realizzare gli altri” ha spiegato. Photo Credit: Getty Images