Odio sui social, Madison Keys dichiara guerra agli haters



by   |  LETTURE 1186

Odio sui social, Madison Keys dichiara guerra agli haters

Essere uno sportivo professionista nel 2021 significa dover combattere non solo contro i propri avversari, ma anche contro l’enorme quantità di odio che i social network portano con sé. Negli ultimi tempi si è fatto un gran parlare delle ingiurie e delle minacce che atleti di spicco ricevono sui social dopo una partita e in Inghilterra è stata incarcerata una persona per una serie di insulti razzisti pubblicati su Instagram nei confronti di un calciatore della Premier League.

Il tennis, purtroppo, non è esente da queste problematiche e, anzi, ne è vittima anche nel circuito “secondario”, invaso da orde di scommettitori seriali che, delusi da una perdita, riversano la loro frustrazione sugli atleti.

Proprio di questo ha parlato l’americana Madison Keys. Dopo la denuncia di Clara Burel arrivata dal proprio canale Twitter, l’americana ha detto la sua dichiarandosi pronta a combattere questa vera e propria piaga dello sport mondiale, puntando anche il dito contro le piattaforme social, ree di non vigilare nella giusta maniera per tutelare la salute mentale degli atleti e degli altri personaggi vittime di odio.

La denuncia della Keys

“Non vincerai tutte le partite. A volte ti fai male anche tu. Alcuni giorni sono peggiori di altri. Alcuni mesi non vanno come speravamo. Ma quello che faccio mi connette a così tante persone fantastiche che mi sostengono e sono gentili, e questo è ciò che mi rende felice.

Le piattaforme di social media (@instagram) devono fare di più per impedire che i post orribili e offensivi entrino nei nostri post personali – ha detto la Keys in un post di Instagram - Non è accettabile per noi ricevere minacce di morte nei nostri giorni peggiori o in qualsiasi altro giorno”.

“E so che questo sta accadendo ad altri atleti, ai miei amici e ai bambini più piccoli, e continuerò a parlare di questo argomento fino a quando i social media non saranno un posto sicuro per tutti. Vi sostengo.

E grazie per essere sempre lì anche per me" ha scritto la tennista numero 48 del ranking mondiale Wta. Photo Credit: Getty Images.