US Open - Esordio amaro per Camila Giorgi: passa Simona Halep in due set



by   |  LETTURE 2732

US Open - Esordio amaro per Camila Giorgi: passa Simona Halep in due set

Dall’ultima e unica partita in cui si sono trovate l’una di fronte all’altra a Miami nel 2015, sfida vinta dall’ex numero uno del mondo in due set, sono cambiate tante cose per Simona Halep e Camila Giorgi.

La prima ha vinto due tornei del Grande Slam( Wimbledon e Roland Garros, ndr) a cavallo tra il 2018 e il 2019; la seconda ha raggiunto il punto più alto della sua carriera qualche mese fa conquistando il WTA 1000 di Montreal.

Il sorteggio è stato probabilmente severo con entrambe, considerando il ranking della Giorgi e i problemi fisici che hanno condizionato le ultime stagione della Halep, ma il campo in un modo o nell’altro ha pronunciato il suo verdetto.

Ad aggiudicarsi l’avvincente match di primo turno con un prova sontuosa agli US Open è stata la Halep, che si è liberata della sua avversaria in un'ora e trenta minuti con il punteggio di 6-4, 7-6( 3) .

Niente da fare per Camila Giorgi: passa la Halep in due set

.Nel primo parziale, sia l’azzurra che la rumena hanno tenuto con solidità il servizio fino al 4-4, quando la Giorgi ha trovato il peggior game della sua partita e consegnato il primo break dell’incontro alla sua rivale colpendo un doppio fallo sul 30-30 e perdendo il controllo del dritto nel punto successivo.

Quando è stata chiamata a servire per chiudere il set, Halep ha mostrato tutta la sua esperienza e non ha concesso nessuna occasione alla Giorgi. Nella seconda frazione di gioco, è stata la giocatrice italiana a procurarsi le prime chance in risposta nel secondo game, ma ancora una volta il dritto l’ha tradita nel momento del bisogno e ha dato fiducia alla testa di serie numero 12.

Il quinto game del secondo set può essere considerato il manifesto della prestazione altalenante dell’italiana, che si è lasciata andare e ha ceduto la battuta a causa di tre gravi errori gratuiti: due con il dritto e uno con il rovescio.

Halep non è però riuscita a fare la Halep sul 5-4 e servizio, sopratutto grazie a una serie di righe colpite con merito dalla Giorgi, che ha recuperato il break di svantaggio con un ottimo rovescio incrociato.

La partita non ha vissuto un nuovo turning point, perché Giorgi ha gettato alle ortiche quanto di buono fatto nel gioco precedente e con una pessima volèe di dritto ha permesso alla Halep la seconda occasione consecutiva al servizio .Ancora una volta la campionessa rumena ha tremato: ha prima sprecato due match point e poi subito la pesantezza dei colpi dell'avversaria.

Nessuna delle due ha espresso il suo migliore tennis nel tie-break che ha chiuso i conti, ma a beneficare beneficiare degli errori della rivale è stata la Halep.