Wta Cincinnati - Barty in semifinale, sarà sfida con Kerber. Ancora avanti Teichmann



by   |  LETTURE 1592

Wta Cincinnati - Barty in semifinale, sarà sfida con Kerber. Ancora avanti Teichmann

La numero uno al mondo Ashleigh Barty batte senza particolari problemi Barbora Krejcikova ed accede cosi (da grande favorita) alle semifinali del Masters 1000 di Cincinnati. L'australiana, dopo la vittoria a Wimbledon su Barbora, controlla il primo set senza problemi ed al terzo set point (come palle break) chiude 6-2.

Il secondo set inizia male per Ashleigh che va sotto 3-1 e 4-2, ma infila due break e quattro game consecutivi chiudendo 6-2;6-4 in poco più di un'ora di gioco. Per lei in semifinale ci sarà la sfida contro l'eterna Angelique Kerber che avanza grazie al ritiro della ceca Petra Kvitova.

La numero 11 al mondo cede il servizio nel nono game ed al terzo set point la Kerber chiude 6-4. Nel secondo set Petra va subito avanti 3-0, ma subisce la reazione avversaria e complice i problemi fisici sul 3-3 è costretta al ritiro anticipato dalla sfida.

Secondo ritiro di giornata

Continua il 'Magic Moment' della svizzera Teichmann che vince il derby contro la medaglia d'oro olimpica Belinda Bencic. Gara assolutamente senza storia, conclusa in un'ora e tredici minuti di gioco con il risultato di 6-3;6-2.

Affronterà in semifinale Karolina Pliskova che, dopo la finale di Montreal (persa contro la Giorgi) accede alle semifinali anche qui a Cincinnati. È la Badosa a partire fortissimo e portarsi subito sul 4-0, ma la spagnola ha il braccio fasciato e problemi che alla lunga risultano evidenti, la Pliskova reagisce e rimonta vincendo il primo set e dopo due game del secondo set (2-0 per la Pliskova) la Badosa annuncia il ritiro.

Attraverso i social la tennista iberica ha spiegato che questa scelta è dovuta all'infortunio e che ha scelto di preservarsi in vista dell'oramai imminente Us Open 2021. Nel doppio maschile, dopo l'impresa al turno precedente contro i croati, si ferma l'avventura della coppia composta da Jannik Sinner ed Humbert Hurkacz, battuti nettamente (a sorpresa soprattutto per il risultato) con un chiaro e tondo 6-3;6-1. Sfideranno la coppia top composta da Robert Farah e Juan Sebastian Cabal.