Wta Cincinnati - Giorgi 'tira il fiato' contro Pegula, ko anche Paolini. Riecco Halep



by   |  LETTURE 4286

Wta Cincinnati - Giorgi 'tira il fiato' contro Pegula, ko anche Paolini. Riecco Halep

Nel remake della semifinale del ‘1000’ di Montreal con Jessica Pegula – e a poche ore dalla più dolce delle vittorie – Camila Giorgi fa quel che può. Poco, nella stragrande maggioranza dei casi.

Comprensibilmente condizionata dalla stanchezza, ed evidentemente anche dalle circostanze, la tennista azzurra muove il punteggio dopo un mega-parziale di 4-0 (ovviamente condito da due break) ma non riesce mai realmente a rimanere nella scia della statunitense.

Troppi gli errori nella fase di gestione con il dritto, piuttosto scarsa la percentuale di punti con la seconda palla. Più brava, ma soprattutto più lucida a mantenere alti gli standard con la risposta, la statunitense a spezzare gli equilibri nel corso del quarto game poi e a irrobustire il vantaggio nel finale.

Il 6-2 6-2 che matura dopo poco più di sessanta minuti di gioco è praticamente una conseguenza logica. Sempre nella parte finale di giornata non va meglio a Jasmine Paolini contro Veronika Kudermetova. Tutto relativamente facile per la russa (che cancella sette della nove palle break che mette a disposizione e che soprattutto tiene intorno al 75 la percentuale di prime palle in campo) avanti grazie a un rocciosissimo 6-3 6-2.

Gli altri risultati: riparte da una vittoria Halep, tutto facile per Gauff

Da registrare nel day-3 anche il successo-spezzatino di Simona Halep. Manco a dirlo alla ‘prima’ nel circuito da Roma. La tennista rumena, da numero dodici del seeding, si concede la stragrande maggioranza delle indecisioni nel corso del secondo set contro Magda Linette.

Il terzo set (che porta evidentemente al 6-2 3-6 6-1) finale si rivela un contorno del tutto necessario. Ad attenderla al secondo turno proprio Pegula. Quello contro Hsier, per Coco Gauff, si rivela un buonissimo allenamento agonistico, nel lotto delle sorprese il successo di Karolina Muchova ai danni di Johanna Konta e di Bernarda Pera ai danni di Rebecca Peterson.

Soffre ma vince Ons Jabeur, tutto estremamente facile per Elena Rybakina contro Samantha Stosur. Photo Credit: Getty Images