Olimpiadi Tokyo - Errani annientata da Pavlyuchenkova all'esordio



by   |  LETTURE 10533

Olimpiadi Tokyo - Errani annientata da Pavlyuchenkova all'esordio

Finisce subito e anche piuttosto bruscamente la quarta Olimpiade di Sara Errani. Nel singolare femminile di Tokyo, infatti, l’azzurra esce di scena al primo contro Anastasia Pavlyuchenkova incamerando appena un game nei 67 minuti di match a senso unico che disegnano il severo 6-0 6-1 per la tennista russa.

‘Sarita’ aveva perso quattro dei sei precedenti contro Pavlyuchenkova, tennista ovviamente dotata di una cilindrata superiore in termini di potenza e che quest’anno ha ritrovato antichi splendori raggiungendo addirittura la finale del Roland Garros, poi persa contro Krejcikova.

Parlare di un match che, sostanzialmente, non è mai iniziato lascia un po’ il tempo che trova: Errani ha perso tutti i sette turni di battuta del suo match ed è riuscita a intascare l’unico game della sua partita quando la sua avversaria già ne aveva vinti nove.

Poco da fare per Sara. Saranno impegnate nella giornata di domani le altre azzurre presenti nel torneo olimpico, ovverosia Camila Giorgi e Jasmine Paolini, ed entrambe partiranno senza i favori del pronostico. Camila affronterà la statunitense Jennifer Brady, undicesima testa di serie del seeding, mentre ci sarà Petra Kvitova per Paolini contro cui l’azzurra ha già giocato – e perso con un doppio 6-3 – nell’edizione 2020 del Roland Garros.

Poche sorprese nella giornata inaugurale del tabellone olimpico femminile coi pezzi grossi che, invece, scenderanno in campo domani come Barty, Sabalenka e soprattutto Osaka. È Iga Swiatek la più alta testa di serie impegnata oggi e la polacca non ha alcun problema nell’archiviare il suo match di primo turno contro Barthel in 68 minuti e con un doppio 6-2.

L’altra testa di serie alta impegnata oggi, Barbara Krejcikova, non ha neanche bisogno di completare il primo set per raggiungere il secondo turno in quanto Diyas si ritira sul 5-2 del primo set in favore della tennista ceca.

La spagnola Badosa perde il primo set contro Mladenovic al tie-break, ma poi smarrisce appena tre game chiudendo con un severo 'bagel' nel terzo set.