Olimpiadi Tokyo - Draw: Barty la favorita, si rivede Osaka. Le italiane pescano male



by   |  LETTURE 2528

Olimpiadi Tokyo - Draw: Barty la favorita, si rivede Osaka. Le italiane pescano male

Rispetto al tabellone maschile – falcidiato dalle assenze e a dai ritiri – quello femminile si è ritrovato a convivere con meno assenze. A guidare il gruppone a Tokyo sarà ovviamente Ashleigh Barty, reduce da trentacinque vittorie nelle ultime quaranta partite disputate e manco a dirlo dal sigillo sui prati dei Championships.

La numero uno del mondo se la vedrà con Sara Sorribes Tormo e probabilmente con Anastasija Sevastova in avvio. Nella stessa porzione di tabellone Sara Errani, parallelamente in rotta di collisione con Anastasia Pavlyuchenkova (finalista a Parigi) ed eventualmente con una tra Heather Watson e Anna-Lena Friedsam.

Pesca male, anzi malissimo, anche Jasmine Paolini. In linea del tutto teorica lo scoglio Petra Kvitova al primo turno potrebbe rivelarsi insormontabile. In caso di successo ad attenderla al secondo turno ci dovrebbe esserci Alison Van Uytvanck .

Tutt’altro che scontata poi nello spicchio conclusivo la sfida tra Garbine Muguruza e Veronika Kudermetova.

Si rivede Osaka, Swiatek-Badosa eventuale secondo turno

Nella terza porzione di tabellone ci sono Carla Suarez Navarro, Jelena Ostapenko e Camila Giorgi a fare compagnia a Karolina Pliskova.

Chiamata al complicatissimo test Alize Cornet al primo turno. Pesca comunque male anche la marchigiana, in rotta di collisione con la numero undici del gruppo Jennifer Brady. Maria Sakkari – poco più giù – prende Anett Kontaveit, Elina Svitolina (che avrebbe in un eventuale terzo turno) invece Laura Siegemund.

Iga Swiatek e Paula Badosa potrebbero trovarsi al secondo turno, spicca ovviamente in fondo al tabellone la presenza della padrona di casa Naomi Osaka. Praticamente ai box dal controverso ritiro dopo il successo ai danni di Patricia Maria Tig al Roland Garros e sorteggiata contro la cinese Saisai Zheng.

I problemi veri, a bocce completamente ferme, dovrebbero comunque presentarsi in concomitanza con i quarti di finale per la tennista giapponese. Ovviamente alla prima esperienza olimpica in carriera. Nessuna azzurra ai nastri di partenza nel tabellone di doppio: in testa ci sono Krejcikova e Siniakova, affascinante la coppia composta da Garbine Muguruza e Carla Suarez Navarro.

Photo Credit: Getty Images