Wta Losanna - Continua la favola Bronzetti, cade Paolini. Slitta ancora Giorgi



by   |  LETTURE 3742

Wta Losanna - Continua la favola Bronzetti, cade Paolini. Slitta ancora Giorgi

Dal setaccio delle qualificazioni alla prima vittoria nel circuito maggiore. Nella favola ‘Losanna’ la classe 1998 Lucia Bronzetti aggiunge anche il capitolo ‘quarti di finale’ grazie a un nettissimo 6-1 6-2 ai danni di Anna Blinkova, numero ottantasette del mondo e settima forza del seeding nel tabellone.

Dopo un primo set praticamente perfetto – impreziosito da uno spaventoso 90% di punti con la prima palla – la tennista ligure non sfrutta immediatamente un break di vantaggio, ma piazza comunque una serie di quattro giochi consecutivi dal 2-2 e si piazza nello spicchio di tabellone occupato dalla numero uno del seeding Tamara Zidansek, avanti parallelamente grazie a un rocciosissimo 6-2 7-5 ai danni di Mandy Minella, senza realisticamene nulla da perdere.

Di una vittoria e una sconfitta (dato anche il nuovo rinvio di Camila Giorgi causa pioggia) il bilancio per il tennis azzurro a Losanna nel day-4. Sopravvissuta a Valentini Grammatikopoulou al primo turno, Jasmine Paolini raccoglie appena quattro giochi contro Natalia Vikhlyantseva.

Emblematico alla soglia dei settanta minuti di gioco il 6-1 6-3. Da registrare praticamente nel resto della giornata, come già detto a causa delle condizioni metereologiche avverse, il passo falso di Jil Teichmann contro la belga Zanevska.

Sulla terra di Budapest durano invece un set i patemi di Danielle Collins contro Gani, nel listone delle sorprese ci finoscono i successi di Galfi e Udvardy rispettivamente su Schmiedlova e Sasnovich.

Amburgo e Bastad: avanzi Carreno Busta e Ruud

Dusan Lajovic ha bisogno degli straordinari nella parte iniziale di giornata per abbattere la resistenza di dello slovacco Molcan.

Pablo Carreno Busta risolve il ‘derby’ con Carlos Taberner grazie a un rocciosissimo 7-5 6-3, la sfida ‘vintage’ tra Federico Delbonis e Albert Ramos si chiude invece con un 6-3 7-6(4). Di 6-2 il vantaggio negli scontri diretti in favore del tennista argentino, in rotta di collisione ai quarti con XXX.

A Bastad, dopo il passo falso di Fabio Fognini, il numero due del seeding Casper Ruud risolve la pratica Rune grazie a un nettissimo 6-2 6-0. Ok Henri Laaksnonen contro Mikael Ymer. Photo Credit: Getty Images