Cori Gauff continua a raccogliere record al Roland Garros: i dettagli



by   |  LETTURE 2008

Cori Gauff continua a raccogliere record al Roland Garros: i dettagli

Sono passati circa due anni da quando nel 2019 la quindicenne Cori Gauff arrivava agli Ottavi di finale di Wimbledon e si annunciava al mondo del tennis come futuro di questo sport. In questi due anni Cori ha realizzato buoni risultati, è entrata prima nelle Top 100 ed ora è saldamente in Top 50 migliorando la sua classifica settimana dopo settimana.

Nonostante la giovanissima età Cori ha mostrato di avere un gran rapporto anche con la terra battuta, superficie dove ha raggiunto la semifinale Wta di Roma ed ha vinto il torneo Wta di Parma, il suo secondo titolo in carriera.

Due anni dopo aver vinto il titolo juniores qui a Parigi Cori ha raggiunto il suo primo Quarto di finale in carriera, ha disputato un gran tennis e non ha perso finora neanche un set.

Cori Gauff ed i suoi record

A 17 anni e due mesi, ancora nettamente minorenne, Cori Gauff è la più giovane tennista arrivata ai Quarti di finale del Roland Garros dai tempi di Nicole Vaidisova a Parigi nell'edizione 2006.

Parlando solo di tenniste americane qui a Parigi dobbiamo tornare invece alla giovanissima Jennifer Capriati che nel 1993 raggiunse i Quarti ad un'età molto simile. In generale Cori Gauff è la più giovane americana in un Quarto Slam dal record di Venus Williams del 1997, giunta giovanissima ai Quarti di finale degli Us Open.

I numeri della Gauff in questo torneo sono ottimi, la tennista ha battuto nettamente la Krunic, la Wang e la Jabeur mentre ha approfittato del ritiro di Jennifer Brady che aveva deciso di abdicare dopo aver perso il primo set per 6-1.

Il tabellone della Gauff ora non è impossibile visto che affronterà la ceca Barbora Krejcikova, un avversario ad ogni modo non impossibile. Secondo i bookmakers la Gauff è lievemente favorita in questo incontro, primo precedente tra le due concorrenti, entrambe arrivate abbastanza a sorpresa fino a questo punto del torneo.

Eccetto la campionessa in carica Iga Swiatek il tabellone femminile ha visto tutte le Top Ten eliminate ed ora c'è curiosità per capire chi possa candidarsi come avversaria della polacca.