Wta Parma - Niente da fare per Errani. Stephens in semifinale



by   |  LETTURE 820

Wta Parma - Niente da fare per Errani. Stephens in semifinale

Il primo match di giornata al WTA 250 di Parma ha regalato una grande sorpresa. Katerina Siniakova ha infatti sconfitto la testa di serie numero otto del torneo Caroline Garcia ai quarti di finale con il punteggio di 7-5, 6-1.

Nel primo set, nessuna delle due giocatrici è riuscita a confermare il break di vantaggio nelle tre occasioni avute a disposizione, ma a tremare nel momento più importante dell’incontro è stata la francese.

Sotto 6-5, Garcia ha trovato uno dei peggiori game della sua partita e consegnato il set alla tennista ceca. Nel secondo parziale, invece, Siniakova ha letteralmente dominato ogni scambio e costretto la sua avversaria a ripiegare in difesa.

Garcia ha portato a casa un solo game e lasciato il torneo di Parma in malo modo.

Sara Errani si arrende a Sloane Stephens

Niente da fare per l’ultima tennista italiana rimasta in gara. Sara Errani si è arresa ad una solida e coraggiosa Sloane Stephens.

L’azzurra è partita male e ha perso senza lottare i primi due game, ma è poi riuscita a rientrare in partita, anche complice il rovescio largo dell’americana sulla palla break, e a portarsi sul 2-2.

Proprio dopo aver trovato il contro break, Errani ha però ceduto di nuovo la battuta spedendo oltre la linea di fondo campo un comodo dritto. L’ex numero cinque del mondo ha successivamente accorciato le distanze, ma Stephens ha chiuso senza problemi sul 6-3.

La chiave del secondo set è da ricercare non tanto nella falsa partenza di Errani ma nelle due palle del contro break annullate dall’americana nel terzo game. La vincitrice degli US Open 2017 ha infine conquistato le semifinali rifilando un sonoro 6-0 alla tennista italiana, che può comunque dirsi soddisfatta del suo cammino nel torneo di casa.

Sfuma cosi, per il momento, la possibilità di tornare in top 100 per la tennista italiana, che a Parma ha però ritrovato le giuste sensazioni. A Belgrado la pioggia sembra non voler dare tregua agli organizzatori del torneo.

Nessuna partita si è ancora conclusa quest'oggi e l'ultimo match ad essere interrotto è stato quello tra Anna Kalinskaya e Reka-Luca Jani.