Wta Roma - Trevisan sprecona, Cocciaretto dura un set. L'Italia è fuori



by   |  LETTURE 1171

Wta Roma - Trevisan sprecona, Cocciaretto dura un set. L'Italia è fuori

Dopo la surreale sconfitta di Camila Giorgi, la squadra azzurra a Roma perde anche Martina Trevisan ed Elisabetta Cocciaretto. Insomma: neanche il centrale del Foro Italico, tristemente vuoto, riesce a dare una spinta alla toscana.

Reduce tra le altre cose da undici sconfitte nelle ultime tredici partite (undici nel circuito maggiore) la numero tre del blocco Italia non riesce a sfruttare un mega-vantaggio di 6-0 5-3 contro la rientrante Yaroslava Shvedova.

Che un match sulla terra battuta non lo vinceva addirittura dal maggio del 2017 tanto per intenderci. La tennista toscana, dopo una partenza praticamente perfetta, si inceppa con il servizio e soprattutto fatica a trovare delle alternative valide da fondocampo.

La kazaka, che rientra in carreggiata a un passo dal baratro e che sopravvive a un complicatissimo primo tie break, recupera parallelamente da una quasi disperata situazione di 3-5 anche nel corso del deciding set e soprattutto non si disunisce sul 5-1 e sul 6-6 nel corso del secondo tie break.

Quello decisivo. Trevisan, chiamata a mettere la testa avanti, nel momento di massima difficoltà contribuisce alla causa in maniera sostanziale: manco a dirlo spreca tutto con un tentativo di palla corta che si spegne abbondantemente al di sotto del nastro e sul quinto match point a sfavore strappa con un dritto piuttosto comodo nei pressi della rete.

Finisce evidentemente 0-6 7-6(4) 7-6(6).

Fuori anche Cocciaretto

Dura invece poco più di un set la resistenza di Eliasbetta Cocciaretto contro Caroline Garcia. Dopo non aver sfruttato un break di vantaggio e aver sprecato complessivamente tre set point nel jeu decisif, la numero centoundici del mondo riesce a smuovere lo zero dalla casella dei game solamente dopo un parziale di 0-4 e a evitare un passivo troppo pesante.

Emblematico a ogni modo il 7-6(9) 6-2 finale.

Gli altri risultati

Da registrare nel day-3 il successo di Kiki Mladenovic ai danni di Belinda Bencic, reduce dai quarti di finale sul rosso di Madrid, ma anche quello di Madison Keys nel remake della finale degli Us Open datata 2017. In questo caso cambia il risultato: con Keys che la spunta ai piedi del tie break del terzo set.