Wta Roma - Draw: Ritorna Serena Williams. Barty guida il seeding



by   |  LETTURE 995

Wta Roma - Draw: Ritorna Serena Williams. Barty guida il seeding

Il ‘1000’ di Roma potrà contare sulla presenza delle prime dieci giocatrici del mondo. Ai nastri di partenza anche Serena Williams e Bianca Andreescu. A guidare il tabellone sarà come di consueto Asleigh Barty (ancora presente a Madrid e imbattuta da Charleston) in rotta di collisione al secondo turno con una tra Jaroslava Shvedova e la 'nostra' Martina Trevisan.

La tennista azzurra, dallo storico quarto raggiunto sul rosso di Bois de Boulogne, ha però vinto nel circuito maggiore solamente una delle ultime tredici partite disputate. Nella stessa porzione di tabellone ci cadono anche le altre due tenniste italiane.

Da una parte Elisabetta Cocciaretto, che affronterà al primo turno Caroline Garcia, dall’altra la ‘numero uno’ Camila Giorgi. Ad attendere la marchigiana all’esordio ci sarà Sara Sorribes Tormo, senza ombra di dubbio la giocatrice-rivelazione della prima parte di stagione.

Chiude lo stesso spicchio di tabellone (il primo) Aryna Sabalenka, che dopo Stoccarda ritroverà la numero uno del mondo in finale anche anche a Madrid. Al Foro la sfida potrà invece esserci solamente ai quarti.

Serena Williams e Naomi Osaka dalla stessa parte insieme ad Halep

Ovviamente enorme la curiosità legata al rientro della ventitré volte campionessa Slam, che non disputa un match ufficiale dalla semifinale degli Australian Open persa contro Naomi Osaka.

“Serenona” – sorteggiata nella parte bassa del tabellone – se la vedrà con una qualificata o con Nadia Podoroska prima di un eventuale incrocio con Belinda Bencic. La tennista giapponese, numero due del seeding, potrebbe invece avere all’esordio Daria Kasatkina.

Nel terzo-quarto di tabellone c’è Simona Halep: in caso di successo con una qualificata al primo turno, a incastrarsi nello spicchio di tabellone della numero tre del seeding sarebbe Angelique Kerber. Semifinalista a Roma nel 2012.

Orbitano nei dintorni anche Petra Kvitova e Bianca Andreescu, che sul rosso ha disputato appena cinque match negli ultimi tre anni.

Photo Credit: Getty Images